Corsi di Formazione

Come diventare educatrice di nido

Il ruolo, le attività e i requisiti per lavorare negli asili nido

Se desideri lavorare in un asilo nido, questo articolo fa al caso tuo. 

Il ruolo dell'educatore

L’educatore è una figura professionale qualificata per lavorare in strutture dedicate alla cura e all’educazione dei bambini dai 3 mesi ai 3 anni.

In un rapporto collaborativo con le famiglie si occupa della costruzione dell’identità del bambino, per una sua crescita in ambienti stimolanti per lo sviluppo sensoriale, motorio e cognitivo. Si occupa inoltre del benessere dei bambini, con attenzioni sul piano igienico e alimentare, della loro socializzazione e formazione in un clima di sicurezza affettiva. L'educatore collabora inoltre con i servizi sociali e sanitari e le altre istituzioni educative nell’ottica di continuità.

I requisiti per diventare educatore

Per diventare educatore nei nidi d’infanzia e nei servizi integrativi al nido occorre:

1) Avere un diploma di laurea in ambito pedagogico/educativo che rientri in una delle seguenti classi (vecchio o nuovo ordinamento):

  • Scienze dell’educazione e della formazione (Classe 18 o L-19)
  • Scienze pedagogiche (Classe 87/S o LM-85)
  • Scienze della Formazione primaria (Classe LM-85/bis)
  • Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi (56/S o LM-50)

2) aver svolto un tirocinio a gestione Universitaria, presso un nido d'infanzia (ad esempio l'università di bressanone propone uno specifico "Pacchetto Didattica al Nido": 100 ore di tirocinio + 2 insegnamentii da 30 ore ciascuno) oppure avere la qualifica professionale abilitante o uno degli altri requisiti e titoli di studio richiesti prima del 31 agosto 2015. (Fonte: vivoscuola.it)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come diventare educatrice di nido

MilanoToday è in caricamento