menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La panchina iper tecnologica con il brevetto del Politecnico di Milano

E' antibatterica, antinquinamento, autopulente e poi ancora resistente, leggera, visibile al buio e riciclabile, è una panchina brevettata dal Politecnico di Milano

E’ dotata di prese elettriche, wi-fi, sistema sos H24, sensore per la pioggia, sistemi antifurto e antivandalo; è antibatterica, antinquinamento, autopulente e poi ancora resistente, leggera, visibile al buio e riciclabile, è una panchina brevettata dal Politecnico di Milano.

"La panchina, elemento classico dell’arredo urbano, diventa tecnologica per rispondere a nuove esigenze e si trasforma in seduta multifunzionale. Come è fatta? La sua struttura è realizzata in materiali compositi e avanzati “rubati” all’aeronautica: un “sandwich” di PVC espanso rivestito di tessuti unidirezionali in fibra di carbonio impregnati di resina. La superficie è in tessuto di fibre di carbonio alluminizzato, mentre il corpo centrale è in puro carbonio a vista, invece i profili della panchina sono trattati con una resina capace di assorbire la luce del sole per restituirla di notte rendendola facilmente localizzabile".

In caso di pioggia, infatti, è in grado di spegnere tutte le fonti di corrente e di lasciare attivo il solo sistema di Sos, il cui servizio sarà ges tito da una centrale operativa H24 con comunicazioni vocali bidirezionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento