Green

Giornata nazionale degli alberi: 16mila nuove piante arrivano a Milano

Parchi, aiuole, viali e parcheggi sempre più verdi

Pioppi, aceri, frassini, querce, liquidambar, tigli, robinie e sophore andranno a rendere ancora più verde Milano. Circa 16mila piante, infatti, arriveranno nei prossimi mesi nei parchi, nelle aiuole, nei viali e nei parcheggi della città. Più dei bambini nati in città nel 2018, che sono 10.200. A dare avvio alla stagione agronomica 2018-19 è stata il 21 novembre, la Giornata nazionale degli alberi. Rispetto agli anni passati gli alberi milanesi sono sempre di più: nel 2017 erano stati 14.921, mentre nel 2016 circa 9.200.

Il piano del Comune

“È un piano ricco e diversificato che comprende sia parchi e giardini sia viali, filari e parcheggi della città – ha affermato l’assessore al Verde Pierfrancesco Maran riferendosi all'intervento del Comune di Milano-. Da un lato quindi rafforziamo il patrimonio arboreo nelle grandi aree verdi, dall’altro rendiamo più belli e sostenibili dei luoghi urbani di passaggio".

Come specificato dall'assessore, il piano di forestazione nei prossimi anni si estenderà anche alla città metropolitana, per una Milano del 2030 " molto più verde, con almeno venti nuovi parchi, la realizzazione del grande Parco Metropolitano e tre milioni di nuove aree agricole", come specificato da Maran. Sabato 24 novembre, nell'attesa, verrà inaugurata una nuova porzione del parco di Cascina Merlata.

I 16mila nuovi alberi (compresi quelli in sostituzione di tutti gli alberi abbattuti perché malati o caduti a causa del maltempo), insieme ad oltre 4.900 arbusti, andranno ad arricchire il patrimonio di 464.761 esemplari in città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata nazionale degli alberi: 16mila nuove piante arrivano a Milano

MilanoToday è in caricamento