menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il progetto finale: da destra, torre Isozaki, Generali e Libeskind

Il progetto finale: da destra, torre Isozaki, Generali e Libeskind

Grattacieli di Citylife: entro il 2018 finite le "tre torri"

Con l'arrivo a oltre 200 metri della torre Isozaki (che ospiterà gli uffici di Allianz) il nuovo complesso di grattacieli milanese di Citylife, dopo anni di ritardi, sembra aver ingranato la marcia corretta. Altri due torri sorgeranno

Con l'arrivo a oltre 200 metri della torre Isozaki (che ospiterà gli uffici di Allianz), il nuovo complesso di grattacieli milanese di Citylife, dopo anni di ritardi, sembra aver ingranato la marcia corretta.

Altri due torri sorgeranno in un complesso che, al pari di Porta Nuova, plasmerà ancora lo skyline meneghino. 

Come riporta 02blog, sarà la volta del grattacielo progettato da Zaha Hadid, soprannominato "lo storto". Diventerà la sede delle Generali: i lavori per le fondamenta sono finalmente partiti dopo parecchi ritardi e il tutto dovrebbe vedere la conclusione entro il 2017. Altezza 175 metri, quaranta piani. La particolarità dell'edificio è il suo sviluppo verticale con un dinamico movimento di torsione.

Infine, il grattacielo Libeskind ("il curvo"), che dovrebbe essere portato a termine entro il 2018. Raggiungerà un'altezza di 150 metri. Non è ancora noto da chi sarà occupato, se ci saranno uffici, residenze o alberghi. Con la linea morbida, è l'ideale collegamento stilistic con le altre due torri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento