Milano, Armani a sostegno dei parchi della città: 300 alberi porteranno 'il nome' del brand

L'iniziativa promossa da ForestaMi sarà replicata anche in altre grandi città nel mondo

Giorgio Armani

La moda d'elite sostiene l'ambiente e lo fa piantando 300 alberi a Milano. È di nuovo l'Emporio Armani ad affermare il suo attivo coinvolgimento verso lo sviluppo sostenibile con un piano dedicato all’ampliamento del verde in nove diverse parti del mondo dove il brand è presente e opera, in collaborazione con specifiche realtà locali.

L’iniziativa parte da Milano dove Emporio Armani insieme al Comune e a Forestami sosterrà la valorizzazione e l’implementazione delle aree verdi all’interno della città metropolitana. Dal mese di novembre saranno piantati in città oltre trecento alberi, come parte del progetto avviato lo scorso anno, che ne prevede tre milioni entro il 2030.

L’iniziativa verde sarà quindi estesa anche alle città di Londra, con il supporto all’iniziativa di Green Roof, a Monaco e a New York con l’impegno alla manutenzione di alcuni parchi cittadini, a Tokyo, ma anche al comune francese Saint Martin d’Ablois, ad alcune province interne della Mongolia e ad alcune aree in Australia, per la riforestazione e la diffusione di una nuova cultura ambientale.

Sull'iniziativa è intervenuto anche Giorgio Armani in persona. "La nostra salute - ha detto - dipende dal rispetto dell’ambiente, così come da un senso di collettività, dall’unità di scopi e di intenti. E oggi ne siamo ancor più consapevoli. La mia adesione a questa importante e articolata iniziativa, che a Milano mira a ridurre l’impatto ambientale, nasce da questa consapevolezza, e dal desiderio di fare attivamente sistema con il Comune. Attraverso Forestami la città diventerà più vivibile, più sana, più accogliente, e certamente, non va dimenticato, più bella".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento