Milano: dal comune 70 mila euro alle associazioni che tutelano gli animali

Lo stanziamento in un bando: serve alle associazioni per portare il bilancio in pareggio

Gatti al Castello Sforzesco (Foto Flickr)

Il comune di Milano stanzia 70 mila euro per il 2016 alle associazioni che tutelano gli animali. Il bando dell'assessorato allo sport e qualità della vita scade il 18 gennaio 2017 ed è rivolto sia a chi gestisce il recupero e l'accoglienza di animali in difficoltà, sia a chi aiuta i cittadini a sostenere le spese veterinarie, per finire con chi sostiene campagne di sensibilizzazione e chi aiuta le colonie feline.

"Lo sforzo collettivo per tutelare gli animali è la migliore delle strade possibili per il raggiungimento dell’obiettivo", afferma Roberta Guaineri, assessore allo sport e qualità della vita del comune di Milano: "Ringraziamo, dunque, quel tessuto associazionistico che ci aiuta nella nostra attività e mettiamo a disposizione questo contributo che vuole essere di supporto a questa collaborazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel dettaglio, il bando prevede l’erogazione di un contributo massimo di 8 mila euro e comunque volto a garantire, al massimo, il pareggio del bilancio di previsione 2016 del soggetto partecipante; per questo, sono esclusi dalla ripartizione quelle associazioni che presentino bilanci in positivo o in pareggio. I destinatari del bando sono dunque le associazioni che svolgono attività continuativa nel territorio del comune di Milano nella tutela di animali diversi da cani e gatti (recupero, accoglienza e cura, degenza e remissione in libertà di animali selvatici o di ricerca di adottanti per animali non selvatici), nella tutela di cani e gatti (recupero, accoglienza e cura, degenza e ricerca di adottanti per animali non selvatici), di interventi veterinari gratuiti o che promuovono campagne di sensibilizzazione, pubbliche e gratuite, sulle tematiche che riguardano la tutela degli animali e la prevenzione del randagismo. In ultimo, sono ammesse al bando anche le attività di guardia zoofila.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento