Lunedì, 14 Giugno 2021
life

Boeri all'Onu: "Congresso Forestale Mondiale del 2021 a Milano"

Un grande evento sul solco di Expo 2015: la candidatura italiana propugnata anche dall'archistar

Il Bosco Verticale (Crediti Boeri Studio, fonte Uff. Stampa Stefano Boeri)

Un altro evento mondiale potrebbe arrivare a Milano: si tratta del quindicesimo Congresso Forestale Mondiale, un evento organizzato dalla Fao (Food and Agricolture Organization, Onu) ogni sei anni. L'ultima edizione si è svolta a Durban, in Sudarica, nel 2015. Si tratta del maggiore raduno del pianeta sulle foreste e sulla gestione forestale. 

Per l'edizione del 2021, l'Italia è in lizza con la Corea del Sud. Il nostro Paese intende legare il congresso ai temi di Expo 2015, "nutrire il pianeta energia per la vita". A propugnare la candidatura italiana e milanese in sede Onu, anche Stefano Boeri, archistar e già assessore comunale alla cultura e all'agricoltura. 

"Il tema della forestazione urbana non è in contrapposizione al più ampio tema della forestazione, ma in continuità con esso", ha affermato tra l'altro Boeri: "Milano ha lanciato un grande progetto per costruire una foresta orbitale e si appresta a realizzare, sui sette scali merci ferroviari dismessi, un sistema di boschi, parchi e giardini che la trasformeranno in una delle metropoli più green al mondo. E la realizzazione del Bosco Verticale, come in passato del Bosco in Città, rappresentano due esempi del ruolo pionieristico di Milano nei temi della forestazione urbana, che sarà la sfida dei prossimi decenni".

Insieme a Stefano Boeri, sono intervenuti alcuni esperti di foreste: Fulco Pratesi (Fondatore WWF Italia), Mauro Agnoletti (Università di Firenze), Giuseppe Scarascia Mugnozza e Riccardo Valentini (Università degli Studi della Tuscia).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boeri all'Onu: "Congresso Forestale Mondiale del 2021 a Milano"

MilanoToday è in caricamento