life

Tre falchi che non riescono a volare salvati da Enpa a Milano

In primavera questi rapaci sorvolano a Milano nelle rotte delle loro migrazioni dall'Africa

Il falco pellegrino salvato sabato (foto Enpa Milano)

Non solo Gio e Giulia: sopra Milano volano altri falchi e tre di loro sono stati soccorsi in pochi giorni dagli operatori di Enpa. Uno, venerdì 4 maggio, in via dei Gracchi, zona De Angeli; l'altro, il giorno successivo, nella zona di piazzale Corvetto.

Video. Nati i piccoli di falco: mamma Giulia li imbecca

Cominciamo da via dei Gracchi. Nella mattinata di venerdì 4 maggio, alcuni passanti hanno notato un falco pecchiaiolo davanti all'ingresso di un palazzo: cercava di alzarsi in volo senza riuscirci. Di fronte agli operatori di Enpa è stato comunque molto reattivo (e comprensibilmente spaventato), complicando la cattura. Probabilmente, durante il volo, aveva cozzato contro un vetro a specchio, che dà ai rapaci l'illusione che il cielo prosegua. 

Sabato sera, invece, una donna ha visto un falco pellegrino a terra vicino a un albergo della zona di piazzale Corvetto. Anche quest'esemplare non riusciva a spiccare il volo. Ha invece "saltellato" fino al giardino interno dell'hotel per cercare un rifugio. La passante ha chiamato Enpa. I soccorritori, arrivati a mezzanotte sul posto, hanno catturato il falco (che si era infilato nelle rampe d'accesso al parcheggio sotterraneo) e lo hanno portato alla clinica veterinaria dell'associazione.

Domenica i contatti con chi si sta occupando di Gio e Giulia, la coppia di falchi pellegrini che ha eletto il Pirellone a proprio nido, ma non si trattava di nessuno dei due. Così il falco di piazzale Corvetto è stato trasferito al Cras di Vanzago. Non ha fratture ma solo un edema all'ala sinistra, da cui guarirà in breve tempo.

Falchi sul Pirellone: mamma Giulia ha un'ala fratturata

Lunedì 7 maggio, infine, un lodolaio (più piccolo del falco pellegrino) è stato visto a terra in un cortile aziendale a Cinisello Balsamo. Ancora una volta, presentava un trauma quasi certamente dovuto all'impatto contro una vetrata a specchio. Ad accorgersi della sua presenza sono stati i dipendenti della ditta, che lo hanno riposto in una scatola e portato alla sede di Enpa di via Gassendi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre falchi che non riescono a volare salvati da Enpa a Milano

MilanoToday è in caricamento