rotate-mobile
life

Milano: all’Idroscalo nuovi percorsi e strutture per disabili, stanziati 150mila euro

In base all’accordo, sarà realizzato un percorso che collega l’ingresso del parco ‘Riviera Est’ con la zona sportiva di accesso all’acqua della ‘testata nord’ dell’Idroscalo

La realizzazzione di percorsi e strutture per garantire agli atleti con disabilità l’accesso nelle acque dell’Idroscalo di Milano. È questo l’obiettivo dello schema di accordo di collaborazione tra Regione Lombardia e la città metropolitana milanese. L’intesa, che ha incassato il via libera della giunta regionale, prevede lo stanziamento di fondi regionali di 150 mila euro.

In base all’accordo, sarà realizzato un percorso che collega l’ingresso del parco ‘Riviera Est’ con la zona sportiva di accesso all’acqua della ‘testata nord’ dell’Idroscalo. Sia il tracciato che l’area di accesso all’acqua saranno realizzati per permettere di usare gli spazi in autonomia alle persone con disabilità motoria, sensoriale e per i non vedenti.

Un’area di importanza strategica per lo sport

“L’Idroscalo – spiega l’assessore Cambiaghi – rappresenta un’area di importanza strategica per lo sport in cui è possibile praticare numerose discipline sfruttando il parco, le rive del lago ma anche gli sport acquatici direttamente nello specchio d’acqua. Compito nostro è garantire un particolare impegno per dare alle persone con disabilità la possibilità di cimentarsi in tutte le discipline sportive. Con questa nuova opera si avrà la completa accessibilità all’acqua degli atleti garantendo la possibilità di gareggiare in ambito locale e internazionale misurandosi con discipline come canoa, canottaggio, sci nautico, dragon boat e vela”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano: all’Idroscalo nuovi percorsi e strutture per disabili, stanziati 150mila euro

MilanoToday è in caricamento