Domenica, 13 Giugno 2021
life Via Dante Alighieri

Città più smart d'Italia 2016: Milano sempre più in vetta, surclassa Roma

La Madonnina nei primi posti quasi in tutti gli indicatori; ma rimangono debolezze nella qualità dell'ambiente e sulla criminalità (87esima)

Bosco Verticale (foto studio Boeri/Fb)

Milano sempre più internazionale e in volata rispetto alle altre, si conferma, anche nel 2016, la città più "smart" d'Italia. Aveva già vinto nel 2015. A rivelarlo è ICityRate 2016, l’indagine realizzata da FPA che stila la classifica delle città italiane analizzando 106 Comuni capoluogo sulla base di 105 indicatori statistici (in aumento netto rispetto agli 84 dello scorso anno) e sette dimensioni tematiche: Economy, Living, Environment, People, Mobility, Governance e Legality.

Milano tiene stretta la testa della classifica e registra un’ulteriore fuga in avanti, determinata dall’eccellenza nelle dimensioni Economy, People e Living. Nella dimensione Economy il capoluogo lombardo si distanzia dalle altre città in maniera decisa: è il luogo con il più alto valore aggiunto pro capite, la maggiore intensità brevettuale, la principale sede di imprese di grandi dimensioni, e ha visto nascere negli ultimi anni il maggior numero di Fablab e maker space.

Il grafico: le (tante) forze e le debolezze

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città più smart d'Italia 2016: Milano sempre più in vetta, surclassa Roma

MilanoToday è in caricamento