life

"I negozi con aria condizionata e le porte aperte inquinano troppo"

La mozione approvata a Palazzo Marino che chiede, tra l'altro, di verificare l'efficacia dei getti d'aria all'ingresso, che consumerebbero molta energia elettrica

Porte aperte nei negozi d'estate e d'nverno

Arriva il caldo, i negozi accendono l'aria condizioanata e - puntuali - arrivano anche le polemiche sulle porte lasciate aperte. Un fenomeno che, in realtà, riguarda i dodici mesi dell'anno, motivato dai commercianti con l'evidenza che la gente, vedendo le porte aperte, entra più favorevolmente che se sono chiuse.

Un meccanismo psicologico che, almeno secondo alcuni, contrasta con l'esigenza di risparmio energetico e di evitare una eccessiva dispersione di calore o fresco: risultato, le emissioni inquinanti aumentano. Ora il Comune di Milano ha approvato una mozione (a larga maggioranza: 29 favorevoli e 4 contrari) per affrontare di petto il fenomeno.

Che il risparmio energetico sia un tema complessivamente importante è evidente, del resto, da vari provvedimenti e benefici fiscali assunti dai governi nel corso degli anni: la certificazione energetica degli edifici, la soglia di venti gradi come temperatura standard, il bonus del 65% sul costo delle spese per la riqualificazione energetica e così via. "La pratica delle porte aperte dei negozi è palesemente in contraddizione con tutte queste scelte", commenta Aldo Ugliano, consigliere del Pd, che ha presentato la mozione.

Nel documento approvato dai politici di Palazzo Marino si chiede che l'Amat (agenzia mobilità ambiente territorio) venga incaricata, tra l'altro, di verificare l'efficacia delle cosiddette "lame d'aria", un dispositivo che, a parere dei commercianti, limita fortemente la fuoriuscita di calore o fresco dai negozi, "proteggendo" quindi indirettamente l'ambiente: ma, è il sospetto dei redattori della mozione, il getto d'aria prodotto consuma un 25% in più di energia elettrica, che vanificherebbe i vantaggi. E poi un riconoscimento ufficiale, da applicare alla vetrina, per i negozi che tengono le porte chiuse. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I negozi con aria condizionata e le porte aperte inquinano troppo"

MilanoToday è in caricamento