rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
mobilità

Car sharing: Car2go e Drive Now si uniscono, la nuova società si chiama Share Now

Dalle app si possono vedere le auto di entrambe le compagnie. Ancora tempo per l'integrazione completa

Car2go e Drive Now, i servizi di car sharing targati rispettivamente Daimler-Mercedes e Bmw, si uniscono e formano Share Now, una nuova società pronta a partire non solo a Milano ma in tutto il mondo. L'unione dei due attori porterà anche ad altre società, che si occuperanno di ricarica elettrica, parcheggio a distanza e altro ancora, sempre attività legate alla mobilità del futuro.

La novità riguarderà, come detto, anche Milano, dove le flotte delle due società dispongono attualmente di qualcosa come 1.300 vetture (800 di Car2go e 500 di Drive Now). L'unificazione dei servizi ha comunque bisogno di tempo, ma intanto le applicazioni vengono unificate. Il che significa che nell'app di Car2go e in quella di Drive Now si trovano, dal 22 febbraio, le vetture anche dell'altra compagnia. Per il momento occorrono comunque entrambe le applicazioni, nel senso che non è ancora sufficiente un unico account per noleggiare le une o le altre vetture. Ma siamo ancora al primo giorno.

Milano è di gran lunga la "capitale italiana" delle auto in condivisione e tra le prime città in Europa. Vanta 650 mila utenti che, nel 2018, hanno noleggiato le auto per ben 3 milioni e 800 mila viaggi. Car2go è presente in 40 città tra Europa, Stati Uniti, Canada e Israele. Contrariamente ad altre città, a Milano offre soltanto le Smart (a 2 o 4 posti); Drive Now offre invece, anche a Milano, numerosi modelli Mini e Bmw, compresa l'elettrica Bmw i3. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Car sharing: Car2go e Drive Now si uniscono, la nuova società si chiama Share Now

MilanoToday è in caricamento