rotate-mobile
mobilità

Portatori di handicap, Milano eletta la città più accessibile d'Europa

Oltre a Milano, le candidate al premio erano Wiesbaden (Germania), Tolosa (Francia), Vaasa (Finlandia) e Kapsovar (Ungheria), che sono state comunque premiate per gli sforzi compiuti per rendere la città più accessibile ai portatori di handicap

La Commissione europea, in queste ore, ha deciso di assegnare a Milano il premio 2016 di città europea più accessibile in occasione della giornata per le persone disabili.

Oltre a Milano, le candidate al premio erano Wiesbaden (Germania), Tolosa (Francia), Vaasa (Finlandia) e Kapsovar (Ungheria), che sono state comunque premiate per gli sforzi compiuti per rendere la città più accessibile ai portatori di handicap.

"Con l'assegnazione del premio City Access Award 2016 da parte dell'Ue, Milano si conferma tra le citta' guida del Continente come ha affermato in questi giorni anche il presidente del Parlamento europeo Martin Schultz". Sono le parole del sindaco Giuliano Pisapia che commenta cosi' l' assegnazione a Milano del premio per la citta' dell'Ue piu' accessibile ai disabili. Il sindaco ha affermato di essere "orgoglioso" per il premio assegnato questa mattina dal Commissario dell'Unione europea per l'Occupazione e Affari sociali, Marianne Thyessen, alla presenza dell'assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino e di diversi rappresentanti del mondo della disabilita' milanese tra cui Marco Rasconi, presidente di Ledha Milano e Nicola Stilla, presidente Unione Ciechi Lombardia.

Orgoglioso in quanto "la nostra citta' - ha aggiunto Pisapia - e' stata scelta come esempio dell'impegno su un fronte cosi' importante come quello della disabilita'. Per una amministrazione pubblica e' fondamentale, insieme a tutti gli altri soggetti coinvolti, dare una risposta concreta per rendere Milano sempre piu' accessibile a tutti. Questo riconoscimento internazionale dimostra che siamo sulla strada giusta". 

Il Comune di Milano ha adottato nel 2011 la Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle persone con disabilità, impegnandosi a sviluppare una strategia globale per migliorare l'accessibilità. Nel 2014 ha approvato le linee guida per il Piano locale per l'eliminazione delle barriere architettoniche per promuovere l'accessibilità agli edifici e luoghi pubblici e ai trasporti, l'inclusione sociale e la qualità della vita. Tra il 2014 e il 2015 ha creato il Tavolo per la Disabilità permanente e la Task Force per l'accessibilità a Expo 2015 al fine di progettare, sviluppare e consolidare le politiche e le iniziative della città volte a una maggiore accessibilità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portatori di handicap, Milano eletta la città più accessibile d'Europa

MilanoToday è in caricamento