Monopattini elettrici in sharing, a Milano si vedono già (ma sono ancora vietati)

Le città italiane in attesa di un decreto ministeriale per cambiare il codice della strada. Intanto una società fa sperimentazione a Milano centro

(Fb Gabriele Abbiati)

I monopattini elettrici in sharing sono ormai pronti per partire, tanto che da tempo si possono vedere, "schierati", in diversi punti di Milano. Ma il codice della strada vieta ancora l'utilizzo di questi mezzi (così come segway e hoverboard) negli spazi pubblici. La polemica si infiamma e coinvolge sia gli operatori sia il Comune, che a luglio aveva scritto le linee guida di un bando (aperto poco dopo) per raccogliere l'interesse di aziende del settore

L'obiettivo è ovviamente quello di sviluppare metodi alternativi ed ecologici di mobilità, ma tutto è vincolato alle regole. La legge di bilancio approvata a fine dicembre dà in realtà il via libera a questi mezzi, ma condizionato a un decreto attuativo che il ministero delle Infrastrutture non ha ancora emanato. Eppure, fin da ottobre del 2018, nel centro di Milano la società Helbiz ha già posizionato i suoi monopattini, affermando che si tratta soltanto di una iniziativa sperimentale e "dimostrativa".

Ma a metà gennaio è stata diffusa la notizia di un patto con Telepass per il pagamento del noleggio dei monopattini. Un'accelerazione che, per molti, fa presagire a una "invasione" di mezzi di questo tipo nelle strade della città. La cosa fa discutere anche il mondo politico milanese, con il consigliere leghista a Palazzo Marino Gabriele Abbiati che fa notare che "la giunta aveva assicurato che non avrebbe permesso a nessuno una 'fuga in avanti' in deroga alle normative", fuga in avanti che invece parrebbe esserci.

In realtà, finché il codice della strada non prevede l'omologazione di monopattini e segway, evidentemente nessuno potrà usarli per "scorazzare" per le strade cittadine. Occorre assolutamente attendere il decreto del ministero. Che, molto probabilmente, fisserà solo alcuni criteri generali, lasciando poi alle città l'implementazione nei regolamenti urbani.

Monopattini elettrici, quanto costeranno?

Si possono comunque già dire alcune cose sul futuro del servizio. Innanzitutto il costo. Stando all'accordo con Telepass, i monopattini di Helbiz costeranno un euro a corsa (gratuito con Telepass) e avranno, in più, una tariffa da 15 centesimi al minuto per il "consumo". Come per gli altri servizi di sharing si sbloccheranno attraverso l'applicazione ufficiale.

E dietro le quinte si scaldano anche almeno altri due operatori, Lime e Wind, che hanno partecipato al bando del Comune di Milano. E che attendono solo il decreto del ministero per riempire, anche loro, le strade cittadine di monopattini in sharing.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • Milano, auto piomba alla fermata del bus in via Novara: due investiti, gravissima una donna

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento