Milano, in arrivo sharing di monopattini, skate e segway elettrici

Il comune lancia un bando per promuovere la mobilità elettrica e condivisa attraverso lo sharing di mezzi innovativi

Segaway a Milano (foto di repertorio)

Segway, hoverboard, skateboard, monopattini, monoruote. Sono solo alcuni dei mezzi che a breve saranno disponibili attraverso un servizio di sharing elettrico. Il comune ha infatti definito le linee guida di un nuovo bando per scooter e mezzi innovativi elettrici in condivisione. L'obiettivo, come affermato dall'assessore a mobilità e ambiente Marco Granelli, è "dare slancio alla mobilità elettrica anche con i nuovi veicoli".

Al concorso per l'emissione di servizi di sharing, il cui bando sarà reso pubblico nei prossimi mesi, potranno partecipare soggetti pubblici o privati che abbiano interesse a mettere a disposizione della cittadinanza qualsiasi tipo di mezzo elettrico e innovativo, "purché omologato". Alle automobili, agli scooter e alle biciclette già noleggiabili in città, si affiancheranno così altri veicoli come segway e skate, tutti elettrici e idonei alla circolazione su strada. Questi mezzi circoleranno inizialmente nella cerchia filoviaria delle linee 90 e 91, per poi estendersi successivamente ai quartieri più periferici indicati dall'amministrazione comunale. I nuovi veicoli  in sharing , il cui numero si aggirerà intorno al centinaio,saranno noleggiabili 24 ore su 24, 365 giorni l'anno. 

La diffusione dell'utilizzo di mezzi innovativi tra i milanesi, secondo il progetto del comune, contribuirà a contenere le emissioni inquinanti. Come affermato da Granelli, infatti l'idea è quella di creare "una rete capillare di modalità di trasporto complementari, sempre più leggere e meno impattanti anche per l'aria che respiriamo, che semplificano gli spostamenti in città e i collegamenti con l’area metropolitana integrandosi fra loro e con il trasporto pubblico. La condivisione consente di abbattere il numero di veicoli di proprietà e ridurre il tasso di motorizzazione in città".

Due delle flotte di veicoli a due e tre ruote già disponibili a Milano, invece, dal 1° gennaio 2020 potranno essere sostituite con mezzi elettrici grazie all'adesione del comune alla carta per l'elettromobilità, che mette al primo posto la salute dei cittadini attraverso la riduzione delle emissioni inquinanti. Prima di questa data tutti i veicoli in sharing di questo tipo dovranno comunque rispettare i requisiti di inquinamento più performante al momento dell'immissione in servizio. ​

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • Milano, auto piomba alla fermata del bus in via Novara: due investiti, gravissima una donna

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento