Domenica, 1 Agosto 2021
Green

Parchi di Milano, il consiglio comunale chiede i pattugliamenti di ambientalisti volontari

La richiesta in una mozione approvata all'unanimità

Polizia locale al Parco di Trenno

I parchi di Roma e Milano? "Terre di nessuno". Il giudizio tranciante arriva dalla Onlus Guardia Nazionale Ambientale, un'associazione che riunisce volontari in 18 Regioni che si occupano di salvaguardare l'ambiente. E l'allarme è stato indirettamente raccolto dal consiglio comunale di Milano, che ha approvato all'unanimità una mozione con cui si chiede che Palazzo Marino stipuli convenzioni con associazioni per presidiare i parchi.

"E' impensabile che le forze dell'ordine pattuglino tutti i parchi di Milano", dichiara Alessandro De Chirico, vice capogruppo di Forza Italia, che ha presentato la mozione, "come del resto è irrealizzabile che si installino decine di migliaia di telecamere. Al Bosco in Città o all'Idroscalo la presenza fissa dei volontari è stata dimostrata utile al dialogo per fare rispettare le regole".

Del resto il regolamento d'uso del verde non prevede espressamente le convenzioni con le associazioni ambientaliste. Così la mozione entra nel merito e chiede che il Comune stipuli queste convenzioni. A titolo di esempio sono citate Italia Nostra, Legambiente, Giacche Verdi e altre associazioni che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. 

Tra rifiuti lasciati ovunque, bivacchi, grigliate estive (non lecite nei parchi milanesi salvo dove ci sono aree attrezzate) e costi sempre più alti per la pulizia, la speranza è che i parchi cittadini siano più controllabili con la sinergia con i volontari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parchi di Milano, il consiglio comunale chiede i pattugliamenti di ambientalisti volontari

MilanoToday è in caricamento