rotate-mobile
Anziani

Arriva la "badante di condominio": il progetto in piazzale Dateo 5

"E' una delle persone qualificate e affidabili che stiamo mettendo a disposizione degli anziani e delle famiglie che ne hanno bisogno per costruire, concretamente, una rete di cura della persona", spiega in una nota Palazzo Marino. Come funziona il progetto

Nel condominio di piazzale Dateo 5, venerdì 24, è arrivata la "badante di condominio". 

"E' una delle persone qualificate e affidabili che stiamo mettendo a disposizione degli anziani e delle famiglie che ne hanno bisogno per costruire, concretamente, una rete di cura della persona attraverso un modello di assistenza condivisa che può essere applicato in contesti diversi e rivolto alle persone che non necessitano di assistenza continuativa", spiega in una nota Palazzo Marino.

Sei cittadini, tutti residenti nello stabile, condivideranno un’assistente familiare, disponibile per 24 ore settimanali. Il progetto della badante di condominio, che nelle prossime settimane raggiungerà diversi stabili di tutte le Zone di Milano, rientra nell’ambito del nuovo Sportello "CuraMi" del Comune, che dal 2014 si occupa di mettere in contatto la domanda e l’offerta di assistenti familiari e baby sitter. Qui tutte le informazioni sul progetto, sia per le persone che chiedono di essere inserite nell’Albo comunale delle badanti e baby sitter, sia per le famiglie che cercano un supporto per l’individuazione di personale specializzato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la "badante di condominio": il progetto in piazzale Dateo 5

MilanoToday è in caricamento