rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Casa

Contributi per l'affitto della casa dal Comune di Milano

Tutte le informazioni su come presentare domanda e sui requisiti necessari per poter ottenere il contributo economico

Il Comune di Milano prevede la concessione di un contributo per il pagamento dell'affitto. Si tratta del Fondo Sostegno Affitti, destinato alle famiglie in difficoltà con il pagamento dell’affitto sul mercato privato. Beneficiari del fondo sono gli inquilini che hanno un contratto di locazione con proprietari privati.

Per consentire l’accesso al  fondo il Comune di Milano ha istituito, dall’anno 2000, lo “Sportello Affitti” che ogni anno pubblica un apposito bando dove vengono indicate le condizioni, i termini e le modalità per la presentazione delle domande.

È stato approvato il bando Fondo Sostegno Affitto per l’anno 2010. La domanda va presentata dal 30 agosto al 20 ottobre 2010.
Possono richiedere il contributo i cittadini chehanno residenza anagrafica e abitazione principale in Lombardia; sono titolari per l’anno 2010 di contratti di affitto validi e registrati, o in corso di registrazione; il contratto deve riguardare alloggi non di lusso e con superficie utile netta interna non superiore a 110 mq, aumentata del 10% per ogni componente del nucleo familiare oltre il quarto; possiedono la cittadinanza italiana o di un altro Stato dell’Unione Europea.

Requisiti in caso di cittadinanza extracomunitaria. Per poter partecipare al bando devono sussistere i seguenti ulteriori requisiti: possesso di carta di soggiorno o permesso di soggiorno almeno biennale; svolgimento di una regolare attività, anche in modo non continuativo, di lavoro autonomo o dipendente; residenza in Italia da almeno 10 anni oppure in Lombardia da almeno 5 anni.

Possono presentare domanda anche i cittadini che hanno già beneficiato della detrazione per il canone di locazione nella dichiarazione IRPEF 2010.
L’importo della detrazione verrà però sottratto dall’ammontare del contributo F.S.A.

Gli esclusi.
Non possono richiedere il contributo i nuclei familiari nei quali anche un solo componente: è proprietario o gode di altro diritto reale su un alloggio adeguato sul territorio regionale; ha ottenuto l'assegnazione di alloggio realizzato con contributi pubblici o ha usufruito di finanziamenti agevolati concessi in qualunque forma dallo Stato o da Enti pubblici; ha ottenuto l'assegnazione in godimento di alloggi da parte di cooperative edilizie a proprietà indivisa, a meno che non sussistano ulteriori requisiti specificati nel bando.

Sono inoltre esclusi dal beneficio i nuclei familiari che nel corso del 2010 rilasciano l’alloggio in affitto e trasferiscono la residenza fuori dalla Lombardia.

Contatti utili. Per ulteriori informazioni: Settore Assegnazioni Alloggi di E.R.P - Ufficio Fondo Sostegno Affitto – via Pirelli 39, tel. 02.884.67909 -02.88464447. Dal lunedì al venerdì - dalle 9.00 alle 12.00. E' inoltre possibile consultare il relativo link nella sezione “Siti utili” dove è anche contenuto l'elenco dei CAAF presso cui rivolgersi.

Gli inquilini che hanno un contratto d'affitto con il Comune di Milano possono usufruire dei contributi di solidarietà.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi per l'affitto della casa dal Comune di Milano

MilanoToday è in caricamento