Domenica, 13 Giugno 2021
Famiglia

La Carta Regionale dei Servizi, a cosa serve e come usarla

La Carta Regionale dei Servizi è una tessera elettronica che la Regione Lombardia ha mandato ai suoi cittadini. Permette l'accesso ai servizi sanitari e a quelli erogati dalla pubblica amministrazione

La Carta Regionale dei Servizi è una tessera elettronica, come un bancomat o una carta di credito, che permette di accedere ai servizi offerti dalla Regione.

Sostituisce:
-    Il tesserino sanitario nazionale cartaceo
-    L’assicurazione europea sulle malattie
-    Il codice fiscale
-    La Carta nazionale dei servizi, per accedere online alla Pubblica Amministrazione.

La tessera dovrebbe essere già arrivata da qualche tempo a tutti i cittadini della regione, che l’hanno ricevuta a titolo gratuito. Per utilizzarla non sono richieste attivazioni particolari.

Il suo utilizzo prevalente, per i cittadini lombardi, riguarda principalmente i servizi sanitari. Permette infatti il riconoscimento dell’assistito quando si reca dal medico di base o in ospedale e a questi ultimi di fare prescrizioni farmaceutiche o di visite specialistiche. Utile anche per la prenotazione degli esami, che si puà fare direttamente in farmacia o tramite il call center unico della regione 800.638.638.

Acconsentendo al trattamento dei propri dati personali, la pubblica amministrazione eroga al cittadino un pin per la carta che ne permette l’utilizzo online.


Tramite internet infatti si puà cambiare il proprio medico di base, vedere il proprio fascicolo sanitario (la nostra “storia” clinica), ma anche di prenotare visite ed esami presso alcuni ospedali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Carta Regionale dei Servizi, a cosa serve e come usarla

MilanoToday è in caricamento