menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pubblicazioni di matrimonio: come si chiedono a Milano

Prima di sposarsi i futuri coniugi devono richiedere la pubblicazione di matrimonio. Ecco i documenti necessari e tutte le informazioni per Milano

Quando una coppia decide di sposarsi con rito civile deve innanzitutto richiedere le pubblicazioni del matrimonio nel comune di residenza di uno degli sposi. Il Comune provvederà poi a richiederla al Comune dove risulti residente l’altro sposo.

La richiesta di pubblicazioni deve essere sottoscritta da uno o entrambi gli sposi. Le pubblicazioni devono essere richieste all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza di uno dei due sposi e verranno, contestualmente eseguite, anche nel Comune di residenza dell'altro futuro sposo/a

Adottare un figlio: come presentare domanda a Milano

Richiedere le pubblicazioni a Milano

Può chiedere la pubblicazione di matrimonio:

  • uno degli sposi, con delega a eseguire le pubblicazioni su carta semplice firmata dallo sposo assente e copia del documento di identità del delegante
  • una terza persona, con delega a eseguire le pubblicazioni su carta semplice firmata da entrambi gli sposi e copie dei documenti di identità dei deleganti.

La richiesta di pubblicazioni ha un costo di 16,52 euro. Se gli sposi risiedono in due comuni diversi il costo è pari a 32,52 euro.

Se la cerimonia civile si svolge in un altro comune, al costo delle pubblicazioni occorre aggiungere ulteriori 16 euro. L'importo, dovuto per l'applicazione dell'imposta di bollo, è da versare in contanti direttamente all'Ufficiale di Stato Civile (non è possibile accettare marche da bollo presentate dagli sposi in quanto l'assolvimento dell'imposta avviene in modo virtuale).

Come si presenta la richiesta di pubblicazioni

Il servizio di richiesta Pubblicazioni di Matrimonio è accessibile esclusivamente su appuntamento.

Si può prenotare l'appuntamento:

Prenotare la data del matrimonio

Conclusa la procedura di pubblicazione di matrimonio (occorrono 8 giorni di affissione all'Albo Pretorio on line), il Comune rilascia, a partire dal quarto giorno successivo all'esposizione, il Certificato di avvenuta pubblicazione, che ha una validità di 180 giorni, termine entro il quale deve essere celebrato il matrimonio.

In entrambi i casi, alla scadenza del termine delle pubblicazioni, gli sposi possono prenotare la data del matrimonio presentandosi allo sportello sotto indicato.

Per prenotare la data del matrimonio è necessario fissare un appuntamento:

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Isolata in Lombardia una nuova (e rarissima) variante di covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento