Crowdfunding, i vantaggi per le imprese

Investire nel crowdfunding oggi può rendere fino al 7%, con vantaggi evidenti anche per le imprese

Investire nel 2020 attraverso il lending crowdfunding energetico può rendere fino al 7%, ma gli italiani snobbano questa soluzione, preferendo altre forme di investimenti. Questo mercato da noi è quindi in forte ritardo, ma offre vantaggi evidenti anche alle imprese che quando chiedono un finanziamento possono avere valutazioni in tempi brevissimi, certamente molto più brevi dei tempi bancari.

Secondo Niccolò Sovico, ceo di Ener2Crowd.com, che quest’anno è stato scelto da Forbes come uno dei 30 talenti globali under-30, investire nel lending crowfunding ha effetti evidenti sull’economia: permette alle imprese di avere liquidità in tempi brevi, con riflessi sul pil e sull’occupazione, e consente agli investitori di avere ritorni che nel possono andare dal 4,5 al 7%, a seconda del tipo di progetto.

L'italia al secondo posto

Secondo uno scenario ricostruito dagli analisti di Ener2Crowd.com su dati dell'Università di Cambridge e di Statista.com, il nostro Paese sarebbe al secondo posto in Europa nella classifica della finanza partecipativa se si investisse come fanno gli inglesi e sarebbe al primo se si investisse come gli estoni. Invece l’Italia figura al quinto posto con un volume d’affari che si aggira sui 460milioni. Significa che gli italiani impiegano solamente lo 0,01% dei soldi detenuti in contanti.

Gli analisti di Ener2Crowd.com stimano poi che se in Italia vi fosse una forte cultura digitale come quella riscontrata nel Paesi dell’ex-Unione Sovietica, come appunto l’Estonia, il nostro Paese balzerebbe in testa alla classifica europea e sarebbe terzo, a livello mondiale, con ben 12 miliardi di dollari all’anno a disposizione del settore.

«In Italia il lending crowdfunding è cresciuto in maniera particolare grazie ai piccoli e medi investitori che, temendo per la eccessiva volatilità dei mercati tradizionali, hanno deciso di rivolgersi a uno strumento diverso e più attrattivo» puntualizza Niccolò Sovico. D’altra parte le piccole imprese italiane hanno una enorme difficoltà di accesso al credito e questo le rende particolarmente propense a ricorrere al lending crowdfunding come a una risorsa preziosa che può garantirgli la liquidità di cui hanno bisogno.

«Il lending crowdfunding si è dunque dimostrato anche in Italia una risorsa importante per sostenere una sempre più fitta rete di imprese di successo e per garantire agli investitori una diversificazione degli investimenti che li difenda dai momenti di eccessiva volatilità del mercato» commenta Giorgio Mottironi, cso e co-fondatore di cso e co-fondatore di Ener2Crowd.com. Indubbiamente, il grande vantaggio apportato da Internet è l’abbattimento di barriere e spazi temporanei per unire le volontà individuali e trasformarle in grandi tendenze capaci di provocare grandi cambiamenti. Ed uno dei cambiamenti oggi più necessari è ottenere uno sviluppo economico più equo e più sostenibile.

«Il nostro sogno, divenuto la nostra missione quotidiana, è quello di creare uno strumento di partecipazione democratico al più grande mega-trend economico che la società contemporanea potrà mai conoscere, quello basato sugli sforzi per rilanciare un futuro sostenibile a zero emissioni. E con Ener2Crowd.com oggi è possibile per tutti, anche per i piccoli o piccolissimi risparmiatori» conclude Niccolò Sovico.

L'attenzione alla sostenibilità

Una parte importante della sostenibilità è infatti prendersi cura dell’ambiente che le generazioni future erediteranno. Ma aspetto altresì centrale del GreenVesting, promosso da Ener2Crowd.com è anche la volontà di porre fine alla povertà estrema, combattere la disuguaglianza e l’ingiustizia e raggiungere una società più equa e solidale.

I risultati? Ener2Crowd.com continua a crescere del +100% da 2 trimestri consecutivi, nonostante Covid-19 e nonostante il settore Italiano del lending crowdfunding tradizionale abbia perso il 24% della raccolta nel secondo trimestre di quest’anno rispetto al primo trimestre ed un ulteriore 9% nel terzo trimestre rispetto al secondo.

Il futuro prossimo? Ener2Crowd.com —insieme alla E.S.Co. SAMSO SpA— sta per lanciare un nuovo progetto nella categoria «ECOBONUS» che darà agli investitori la possibilità di ottenere il 6% lordo per 12 mesi: «un nuovo modo di investire nell’immobiliare, riqualificando il patrimonio esistente e senza andare a cementificare nuove aree di un territorio che va prima di tutto protetto» puntualizza il cso e co-fondatore della piattaforma.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento