MilanoToday Loreto

I boliviani residenti in Italia votano al referendum costituzionale del 21 febbraio

Per la prima volta i boliviani residenti in Italia votano un referendum costituzionale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Mancano ormai pochi giorni e i Cittadini Boliviani residenti in Italia si preparano per esercitare per la prima volta il loro Diritto al Voto per il "Referendo Constitucuional aprobatorio" del 21 Febbraio 2016. 6004 Cittadini Boliviani saranno chiamati a votare in tre città diverse di cui 3011 nella città di Bergamo, 2264 nella città di Milano, e 729 nella Capitale Roma.

Si voterà in tre diverse strutture, a Milano nel Liceo Linguistico Manzoni di via Grazia Deledda, 11, a Bergamo nell'Istituto Scolastico "IMIBERG" di Via Santa Lucia 14 e infine a Roma nella Chiesa "Santa Maria Addolorata" di Via Tagliamento, 4. Il voto inizierà alle 8 di mattina e terminerà trascorse le otto ore stabilite.

Nei giorni trascorsi il personale del Tribunale Supremo Elettorale della Bolivia in Italia ha orientato i cittadini boliviani, protagonisti il giorno del Referendum, sulle procedure da attuare il giorno della votazione, ruolo importante hanno avuto i social network nel diffondere le informazioni principali alla comunità boliviana.

Da non trascurare l'importanza della diffusione di informazioni attraverso il passa parola, la collaborazione con i ristoranti, i luoghi di incontro della comunità boliviana e associazioni nella città di Bergamo, dove attualmente risiedono il maggior numero di boliviani.

I cittadini boliviani decideranno riguardo la modifica della Costituzione Politica dello Stato Plurinazionale della Bolivia che stabilisce " Il periodo del Mandato della Presidentessa o del Presidente e della Vicepresidentessa o del Vicepresidente dello Stato è di cinque anni, e possono essere rieletti una volta sola di maniera continua"

Il Referendum chiama a decidere i cittadini boliviani, sul numero di volte della rielezione delle massime autorità di governo, affinché possano essere rielette due volte di maniera continua.

In Seguito alla Riforma Parziale della Costituzione Politica dello Stato, viene considerata come prima rielezione il periodo 2015-2020 e come seconda rielezione il 2020-2015. I cittadini boliviani sono liberi di recarsi da Lunedì a Domenica dalle 9 del mattino alle 8 di sera presso l'ufficio consolare di Via Dei Partigiani 7 Bergamo, qualora vogliano dei chiarimenti riguardo a questo importantissimo evento storico o rivolgersi al numero 3669558030.

È possibile consultare fin da ora a quale dei 13 tavoli si è assegnati per effettuare il voto il 21 Febbraio 2016 nell'istituto scolastico "IMIBERG" di Via Santa Lucia 14, con una telefonata al numero sopra indicato o attraverso il portale web ufficiale del Tribunale Supremo Elettorale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I boliviani residenti in Italia votano al referendum costituzionale del 21 febbraio

MilanoToday è in caricamento