Ikonda pharmacy premiata a Farmacistapiù

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Lo scorso 8 maggio la 2° edizione dell'assise annuale dei farmacisti italiani ha premiato, presso la Fiera Milano City di Milano, Manuela Buzzi per il lavoro che da 10 anni svolge presso la farmacia del Consolata Hospital di Ikonda in Tanzania sostenuta da Unifarco e nata nel 2005 dalla collaborazione tra Rotary Club e l'Unione di Farmacisti

La farmacista di Ikonda, Manuela Buzzi, premiata l'8 maggio alla serata di gala di FarmacistaPiù, l'assise annuale dei farmacisti italiani, voluta dalla Fondazione Cannavò con il patrocinio della Federazione Ordini Farmacisti Italiani e organizzata da Edra S.p.A. presso la Fiera Milano City di Milano.

"Sono stata molto contenta e felicemente sorpresa di questo premio. È bello sapere che il lavoro e la passione con cui vivo a Ikonda è condiviso da tante persone e da tanti colleghi" spiega Manuela.

Hanno ritirato il premio per la dottoressa, impegnata ad Ikonda, i suoi genitori che hanno parlato dell'esperienza della figlia e del lavoro che svolge in qualità di responsabile di Ikonda Pharmacy, la farmacia del Consolata Hospital in Tanzania.

"Mia madre ha avuto l'opportunità di raccontare la mia storia: all'inizio tutti mi dicevano che in Africa servivano medici e non farmacisti, ma pian piano grazie alla mia tenacia e alle persone che hanno creduto in me come Ernesto Riva, il presidente Unifarco, sono riuscita a capovolgere questa idea e a vivere in un modo eccezionale la mia professione" continua Manuela.

Manuela Buzzi è a Ikonda dal 2005 dove gestisce la Farmacia dell'Ospedale, dirige il Laboratorio interno e coordina e forma il gruppo di operatori locali per la preparazione di farmaci di base. La farmacia vanta anche uno sportello farmaceutico aperto al pubblico, una clinica AIDS e una clinica mobile, attiva sul territorio circostante.
All'interno della farmacia circa il 50% dei farmaci presenti nella struttura ospedaliera viene distribuito in ambulatorio ai pazienti che tornano a casa, mentre il restante viene distribuito nei reparti.

Il progetto Ikonda Pharmacy è nato nel 2005 dalla collaborazione di Rotary Club e Unifarco ed ha permesso la ristrutturazione della farmacia del Consolata Hospital. Questo progetto costituisce un modello di efficienza ed efficacia nella gestione del servizio farmaceutico in una delle zone più povere dell'Africa.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento