rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Meteo

Maltempo, pericolo esondazione Seveso e Lambro: "Non parcheggiate in zone a rischio"

Prosegue il monitoraggio dei fiumi da parte della Protezione civile

Prosegue l'ondata di maltempo che sta colpendo tutta l'Italia, senza risparmiare la Lombardia, Milano inclusa. La pioggia sta continuando a cadere ininterrottamente da sabato 27 ottobre e continuerà a piovere per tutta la giornata di lunedì 29.

Albero caduto a Cologno Monzese via Rossa (foto Antonio Pistillo)

La sezione regionale della protezione civile ha emesso un bollettino per una criticità elevata (codice rosso) - livello di pericolo quattro su quattro - "per rischio idraulico". Per tutta la giornata, infatti, sono attese abbondanti precipitazioni (con accumuli anche di 50 millimetri in 24 ore) e raffiche di vento fino a 70 km/h. Un possibile miglioramento è previsto solo per la notte del 30 ottobre.

Sorvegliati speciali restano i fiumi Seveso e Lambro che a Milano rischiano di esondare. "Prosegue il monitoraggio costante dei livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro e del radar a cura della Protezione Civile del Comune di Milano per verificare l’eventuale superamento della soglia di 80 centimetri e successivi superamenti del fiume Seveso a Cesano Maderno, Palazzolo, Milano via Valfurva. Monitorata anche la soglia di preallarme del fiume Lambro".

Le precauzioni indicate dal Comune di Milano per i cittadini sono quelle di "non scendere in cantine e seminterrati, non parcheggiare in località soggette a esondazione, non transitare in sottopassi o sostare presso argini e ponti, non transitare presso strade allagate". L'amministrazione ricorda inoltre di "aiutare anziani o disabili in difficoltà".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, pericolo esondazione Seveso e Lambro: "Non parcheggiate in zone a rischio"

MilanoToday è in caricamento