rotate-mobile
Meteo

Maltempo a Milano, scatta l'allerta meteo per la pioggia. Sorvegliato il Seveso

La protezione civile della Regione ha diramato una allerta meteo codice giallo per rischio idrogeologico. Ecco le previsioni

Cielo grigio, neanche un raggio di sole e pioggia battente. Talmente forte che la protezione civile della Regione Lombardia ha diffuso un’allerta meteo. È quello che succederà nelle prossime ore a Milano.

Il centro funzionale monitoraggio rischi naturali ha diramato un’allerta gialla - codice di pericolo due su quattro - per rischio idrogeologico. Il documento sarà in vigore a partire dalle 21 di giovedì. “La fase precipitativa più intensa è attesa tra le 18 di oggi e le 6 di domani”, hanno puntualizzato gli esperti. Secondo quanto riportato nella nota potrebbero piovere al suolo fino 90mm di pioggia, specialmente sui settori prealpini. Le precipitazioni sono una manna dal cielo, dato che liberarenno l'aria di Milano da tutto lo smog che si è accumulato in questi giorni.

Seveso e Lambro sono sorvegliati speciali “Le piogge sono aumentate nelle ultime due/tre ore soprattutto in prossimità di Milano e questo ha portato ad innalzare i livelli di Seveso e Lambro, ancora ai primi livelli di allerta. e pertanto non destano ad ora preoccupazione, anche se è necessario e attivo il monitoraggio - ha fatto sapere l’assessore alla polizia locale Marco Granelli nella serata di giovedì -. La vasca di Milano contro le esondazioni del Seveso è in configurazione allerta, e pertanto se i livelli dovessero salire entrerà automaticamente in funzione”.

Livelli idrometrici di Seveso e Lambro (h 22:10)

Seveso

  • Cesano Maderno 0,60
  • Palazzolo -0,01
  • Ornato 1.09
  • Valfurva 1,11

Lambro

  • Peregallo 0,28
  • Feltre 1,52

Le previsioni meteo

“L’approfondimento di una depressione Nordatlantica verso il Mediterraneo spinge un flusso Sud occidentale instabile ed in intensificazione verso l’arco Alpino: precipitazioni diffuse su rilievi e pianura occidentale, in intensificazione nel corso del pomeriggio di oggi 22/02 e forti dalla serata - si legge nella nota del centro funzionale monitoraggio rischi naturali -. Quota neve attesa tra 1200 e 1600 metri. Venti in rinforzo da Sud, in particolare sull’Appennino oltre 600 metri e sulle cime Alpine e Prealpine inizialmente oltre 1500 metri, dalle 21:00 anche a quote inferiori (800 metri); in pianura vento in rinforzo da Est in serata”.

“Il transito nelle ore notturne e nella mattina di domani 23/02 della fase più intensa della perturbazione porta precipitazioni da moderate a forti sui rilievi Alpini e Prealpini e da deboli a moderate altrove, più insistenti sulla fascia Prealpina centro-orientale ed in spostamento verso Est nel corso della mattina - hanno precisato i meteorologi -. Da metà giornata previste precipitazioni più irregolari anche a carattere di rovescio o temporale (con bassa probabilità di fenomeni intensi) con quantitativi areali più deboli, più probabili sull’alta pianura e sui rilievi settentrionali. Quota neve in abbassamento tra 1200 e 1400 metri, con possibili deboli nevicate di neve bagnata anche a quote inferiori in corrispondenza delle precipitazioni più intense nelle valli nel corso della notte e dal pomeriggio in corrispondenza dei rovesci. Ventilazione in attenuazione dal pomeriggio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo a Milano, scatta l'allerta meteo per la pioggia. Sorvegliato il Seveso

MilanoToday è in caricamento