Milano, allerta meteo per rischio idrogeologico e forti raffiche di vento in arrivo

La parentesi di bel tempo di inizio settimana sembra destinata a chiudersi con nel weekend

Ci risiamo. La parentesi di bel tempo di inizio settimana sembra destinata a chiudersi con l'arrivo del weekend. La protezione civile regionale, infatti, ha emanato un'allerta meteo arancione per rischio idrogeologico e per rischio vento forte e un'allerta gialla rischio temporali forti.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni

"Si avvicina sulla Francia un'ampia depressione dal Nord Atlantico, producendo inizialmente sulla Lombardia variabilità e un aumento dell'instabilità dal pomeriggio di giovedì sui settori occidentali. Da venerdì - spiega l'Arpa Lombardia - il tempo sarà diffusamente perturbato a fasi alterne su tutta la regione almeno fino a lunedì prossimo: previsti due impulsi con piogge intense, il primo tra venerdì pomeriggio e sabato mattina, con venti forti o molto forti. Il secondo momento di piogge intense sarà tra domenica pomeriggio e lunedì mattina. Martedì ancora circolazione ciclonica, ma con variabilità e condizioni meno perturbate. Temperature in netto calo venerdì nelle massime, domenica nelle minime giornaliere".

L'allera meteo a partire da giovedì 1 ottobre

"A provocare i temporali sarà l'ampia area depressionaria di origine Nordatlantica e con associata aria fredda in quota, in approfondimento sulla parte occidentale dell'Europa. In dettaglio - spiega il bollettino - a partire dalla serata di giovedì, la parte più occidentale della regione sarà interessata dalle prime precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, che si estenderanno nel corso della notte e della mattinata di venerdì a tutta la regione. Dal primo pomeriggio i fenomeni andranno incontro a intensificazione: precipitazioni da moderate a forti, più insistenti sulla fascia alpina, prealpina e pedemontana mentre saranno deboli o al più localmente moderate sulla bassa pianura orientale".

Raffiche di vento tra i 60 e i 90 km/h

"Tra tarda mattinata e primo pomeriggio - prosegue la nota - si assisterà ad una intensificazione della ventilazione: di direzione orientale sulla parte centro orientale della pianura e della fascia pedemontana, di direzione sud sudorientale sulla parte più occidentale della pianura, mentre su Appennino e sui rilievi alpini e prealpini, a partire da quota 600-1000 metri, il vento sarà in aumento da Sud, con raffiche comprese tra 60 e 90 km/h o localmente anche con valori superiori".

"Le precipitazioni - prevede il bollettino - assumeranno carattere convettivo o temporalesco, favorito dalle convergenze dei venti al suolo e dall'interazione orografica sui rilievi alpini e prealpini. Per la prima parte della giornata di sabato persisteranno precipitazioni intense sui settori alpini e prealpini, anche a carattere temporalesco; precipitazioni meno intense sui restanti settori. Dal primo pomeriggio possibile attenuazione ed esaurimento della piogge in pianura e parte della fascia alpina e prealpina centro orientale. I venti andranno incontro ad attenuazione tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento