Martedì, 16 Luglio 2024
Meteo

Violento nubifragio a Milano e hinterland: oltre 70 interventi dei vigili del fuoco

Il maltempo ha prima colpito l'Altomilanese per poi spostarsi sulla zona della Martesana. Evacuata un'abitazione a Cernusco sul Naviglio

Cantine e strade allagate, tetti scoperchiati e automobilisti rimasti intrappolati nei sottopassi. Sono gli effetti del nubifragio che si è abbattuto su Milano e hinterland tra la tarda serata di martedì e le prime ore di mercoledì 12 giugno.

In totale i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano hanno risposto a circa settanta richieste di intervento. Nel tardo pomeriggio il maltempo ha imperversato prima sull’Altomilanese (la zona tra Rho e Legnano), per poi colpire nelle prime ore della serata l’hinterland Est e più precisamente le zone della Martesana. La situazione più critica si è registrata a Cernusco sul Naviglio dove sono stati inviati i sommozzatori del 115 per evacuare alcuni abitanti da un'abitazione di via Italo Svevo. Non solo, dal municipio di Cernusco hanno fatto sapere che l’acqua ha causato disagi anche alla cabina elettrica del centro storico.

Seveso e Lambro, seppur ingrossati dalle precipitazioni, hanno retto senza esondare. Di acqua su Milano e hinterland ne è caduta tanta, come ha fatto sapere l’assessore alla sicurezza di palazzo Marino, Marco Granelli. “Pioggia molto intensa: Monza 33 mm tra 20 e le 21, Paderno Dugnano 32 mm tra le 19 e le 20, Milano Lambrate 25 mm tra le 20 e le 21, Milano Crescenzago 30 mm tra le 20 e le 21”. In breve: in poche ore è caduta circa la metà della pioggia che mediamente cade in tutto il mese di giugno.

Oggi torna la pioggia

L’allerta meteo per temporali forti, scattata nella giornata di martedì, è cessata all’alba ma nella giornata di oggi sono previsti ancora fenomeni temporaleschi.

"Previsti rovesci sparsi o residui temporali tra la notte e la prima mattinata di mercoledì 12, in particolare sulle zone centrali e orientali - hanno puntualizzato i meteorologi del centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Lombardia -. Tra la tarda mattinata e il pomeriggio attivazione di nuovi rovesci e temporali, a partire dalle zone occidentali e meridionali, in estensione e diffusione verso Nord-Est tra il pomeriggio e la sera. Possibili fenomeni convettivi localmente forti, specie su pianura e sulle zone prealpine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento nubifragio a Milano e hinterland: oltre 70 interventi dei vigili del fuoco
MilanoToday è in caricamento