rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
I dati

Caldo, poca pioggia e tanto vento: lo strano inverno 2022 di Milano

Nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio ci sono stati solo 7 giorni di pioggia, il 58% in meno rispetto alla media degli ultimi 30 anni

Poca, pochissima pioggia, oltre a temperature tutto sommato miti per essere la stagione più fredda dell'anno e, infine, tanto, tanto vento. Così l'Osservatorio meteorologico Milano Duomo ha descritto l'inverno 2022, stagione che per i canoni meteorologici è terminata il 28 febbraio.

Tra dicembre e febbraio si sono registrati solo 7 giorni di pioggia, un numero decisamente basso e sotto la media Clino 1991-2020 (Climatological normals, i periodi trentennali usati come parametri di riferimento per descrivere le condizioni climatiche di un determinato luogo) che invece si assesta a quota 17 giorni di pioggia. Una siccità anomala specie nei primi due mesi dell'anno: tra gli inizi di gennaio e la metà di febbraio ci sono stati ben 39 giorni consecutivi senza precipitazioni. Fenomeno che, generalmente, accade in estate e non in pieno inverno.

Non sono mancati i fiocchi di neve anche se non c'è stata nessuna nevicata imponente: solo due leggere spolverate. L'episodio nevoso più significativo si è registrato l'8 dicembre quando al suolo si sono accumulati 2 centimetri di coltre bianca; nella mattinata del 10 dicembre i meteorologi hanno registrato una rovescio di graupel, precipitazione solida costituita da palline di ghiaccio bianche e opache.

Poca neve e poca pioggia ma anche temperature sopra la norma. L’inverno meteorologico è terminato con una temperatura media di 6.5 °C, superiore di 1.3 °C rispetto al periodi di riferimento 1991-2022 che invece si assesta a 5.2 °C. "In particolare sono stati i mesi di gennaio e ancora di più quello di febbraio a risultare molto più caldi della norma, mentre dicembre si era concluso un decimo al di sotto; tuttavia anche a dicembre si è registrata una fase decisamente mite, proprio verso la fine del mese", hanno precisato i meteorologi.

La minima più bassa (-1.1 °C) è stata rilevata l’11 dicembre e il 18 dello stesso mese, invece, si è registrata la massima più bassa (3.2 °C). In tutto l’inverno non sono stati registrati giorni di ghiaccio (giornate con temperatura massima inferiore allo zero), mentre ci sono state 8 giornate di gelo (giorni con minima negativa), 4 a dicembre e altrettanti a gennaio. "Si tratta di un numero di episodi decisamente inferiore a quello del Clino, che stima una media di 16.5 giorni di gelo in media in un inverno", precisano gli esperti dell'Omd. La temperatura più elevata è stata registrata il 2 febbraio (19.3 °C), durante uno dei tanti episodi di föhn che hanno caratterizzato questo inverno.

Il vero protagonista di questo inverno, infatti, è stato il vento. Il giorno con le raffiche più violente è stato il 7 febbraio, giorno in cui la centralina installata in centro a Milano ha registrato raffiche vicine ai 75 km/h (nello stesso giorno la centrale di Città Studi ha registrato raffiche di 95 km/h).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo, poca pioggia e tanto vento: lo strano inverno 2022 di Milano

MilanoToday è in caricamento