menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo a Milano, scatta l'allerta meteo: il Seveso ha già raggiunto il livello di allarme

I meteorologi della Regione hanno diffuso una allerta meteo: previste piogge abbondanti

Pioggia, freddo e vento. E adesso a Milano il maltempo fa paura. Nella giornata di venerdì 2 ottobre la protezione civile della Regione ha diramato una allerta meteo per rischio idrogeologico, idraulico e vento forte (codice arancione, livello di criticità tre su quattro) e per temporali forti (codice giallo, livello di criticità due su quattro).

Il Comune di Milano ha allertato il Centro operativo comunale (COC) per il monitoraggio dei livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro, sono tate allertata le squadre di Polizia locale, Protezione civile e MM servizi idrici al fine di graduare l’attivazione del piano di emergenza.

"Le piogge previste stanno facendo salire i livelli di Seveso e Lambro ma per ora siamo ancora a livelli contenuti". Lo ha scritto l'assessore comunale Marco Granelli, con un aggiornamento intorno alle 14.30, sulla situazione dei due fiumi per il maltempo. "L'aggiornamento delle previsioni meteo e dell'allerta della protezione civile ci fanno prevedere aumenti delle piogge nel tardo pomeriggio, serata e notte - ha spiegato Granelli -. L'allerta è stato elevato ad arancione e rosso nei quadranti a nord della Regione. Sono stati diramati i messaggi alla popolazione e quindi invitiamo tutti ad attivare i comportamenti di massima attenzione e prevenzione. Intanto è attivo il sistema di protezione civile e il monitoraggio meteo e dei livelli".

I livelli di Seveso e Lambro alle 14.30

Seveso: Cesano Maderno 0,78 -Palazzolo 0,03 - Ornato 1,21 - Valfurva 1,11 

Lambro: Peregallo 0,31 - Feltre 0,79.

Le previsioni meteo

La perturbazione associata all'ampia area depressionaria in discesa sull'Europa sudoccidentale sta interessando la Lombardia — hanno spiegato i meteorologi —. Per oggi 02/10, si conferma l'evoluzione temporale della perturbazione indicata nell'Allerta di ieri 01/10, con una distribuzione diffusa delle precipitazioni su tutta la regione nel corso di questa mattina e intensificazione delle precipitazioni dal pomeriggio, in particolare sui rilievi alpini e prealpini; in pianura si assistera? ad un calo dell'intensita? delle piogge, che sulla pianura orientale saranno molto deboli o in esaurimento gia? dal tardo pomeriggio di oggi 02/10".

"Per la prima parte della giornata di domani, sabato 03/10, le precipitazioni insisteranno decisamente con intensita? sulla fascia alpina e prealpina, con valori da moderati a forti diffusi, piu? contenute sulla fascia di pianura e Appennino, mentre solo dalle ore pomeridiane le piogge diminuiranno nell'intensita?, con valori in montagna da deboli a moderati, deboli o in parziale esaurimento in pianura specie verso le ore tardo pomeridiane", hanno proseguito gli esperti.

Sono attesa precipitazioni importanti: "Si precisa e si sottolinea l'attenzione sul fatto che si potranno verificare precipitazioni eccezionali, associate anche al carattere convettivo delle precipitazioni piu? probabili nella prima parte della giornata di domani 03/10, con accumuli che potranno localmente raggiungere o superare i 120-150 mm sulla fascia alpina e prealpina", hanno precisato i meteorologi.

Non solo pioggia ma anche vento forte: "Per quanto riguarda il vento, si conferma l'intensificazione per la seconda parte della giornata odierna 02/10, che persistera? anche per buona parte della giornata di domani 03/10 su Appennino e rilievi alpini e prealpini centro occidentali, in attenuazione dalla mattinata sulla parte della pianura e fascia alpina e prealpina orientale. Raffiche possibili fino a 70-100 km/h su fascia alpina e prealpina e fino a 50-70 km/h su fascia di pianura", hanno fatto sapere dal Pirellone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento