rotate-mobile
Meteo

Maltempo a Milano, previsti violenti temporali: scatta l'allerta arancione

I meteorologi non escludono che potrebbero verificarsi "eventi di grandine medio-grande, raffiche intense di vento e precipitazioni localmente forti"

A Milano è previsto un rapido e intenso peggioramento del tempo, con precipitazioni e rovesci temporaleschi che potrebbero colpire la città. L'allerta meteo di codice giallo - rischio di pericolo due su quattro - per 'temporali forti' diramata ieri è diventata di codice arancione alle 6 di oggi, venerdì 4 agosto, ed è poi stata confermata dalle 14 in poi. Il Centro operativo comunale (Coc) della protezione civile sarà attivo per monitorare e coordinare gli eventuali interventi. Intanto il Comune ha chiuso i cimiteri e vietato l'accesso alle aree verdi non recintante (i parchi rimangono inaccessibili).

Oltre all'alert per il rischio di forti temporali, in parallelo a Milano è stato diffuso quello per rischio idrogeologico (di colore giallo). Seveso e Lambro, i due fiumi della città, saranno come sempre sotto osservazione. Gli esperti hanno precisato che non escludono che potrebbero verificarsi "eventi di grandine medio-grande, raffiche intense di vento e precipitazioni localmente forti". Il 25 luglio, giornata in cui Milano è stata flagellata da una violenta tempesta, l'allerta meteo diramata dalla protezione civile era di colore arancione.

Le previsioni meteo

"Per la seconda parte della giornata di oggi, 3 agosto, si prevede un aumento dell'instabilità sul territorio regionale, in particolare sulle zone prealpine occidentali e centrali, con rovesci o temporali (anche localmente di forte intensità) in transito verso Nord-Est, in possibile estensione anche sulle zone di alta pianura - si legge nella nota del centro funzionale monitoraggio rischi naturali -. Ventilazione moderata o forte sui rilievi settentrionali e su Appennino, specialmente nelle ore pomeridiane, in temporanea estensione anche alle pianure meridionali. Raffiche massime attese fino a 70 km/h sui rilevi, con i valori maggiori su Appennino.

"Nel corso della prima parte della giornata di domani, 4 agosto, si avrà la maggior probabilità di temporali forti ed organizzati sulla Regione, anche a carattere di supercella - hanno precisato gli esperti nella nota -. I fenomeni più intensi sono attesi in mattinata sulle zone prealpine e sui settori alpini centrali ed occidentali, in estensione e diffusione sull’Appennino, sulle pianure meridionali e centrali. Saranno possibili in queste fasi eventi di grandine medio-grande, raffiche intense di vento e precipitazioni localmente forti. Tra il pomeriggio e la sera saranno possibili nuovi temporali sulle pianure occidentali, con i fenomeni in progressiva attenuazione dalla serata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo a Milano, previsti violenti temporali: scatta l'allerta arancione

MilanoToday è in caricamento