Milano for Syria, una passeggiata può salvare una vita

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Milano, 13 gennaio 2014

Dopo il successo della giornata inaugurale di "Milano for Syria", l'evento benefico organizzato dall'Associazione Ponte degli artisti e oltre, in collaborazione con Auxilia.

Onlus e promossa dal cinereporter RAI Sebastiano Nino Fezza, siamo felici di annunciare un'iniziativa collaterale nata dalla guida turistica Elena Brunoli, che a sostegno.

della manifestazione propone ­ per sabato 18 gennaio alle ore 10 ­ un tour in zona Porta Nuova/Garibaldi/Isola, che intreccia le testimonianze della Milano di ieri con le spettacolari novità della città proiettata verso Expo2015.

Lungo un piacevole percorso tra l'antica chiusa sul "naviglio" scomparso e la scintillante guglia del grattacielo più alto d'Italia, tra il fashion hotel nell'antica stazione e il sogno verde del Bosco Verticale, i partecipanti daranno alla loro esplorazione urbana un senso particolare.

I proventi del tour verranno devoluti a "Milano for Syria", per sostenere i costi di trasporto degli aiuti.

Ritrovo: fermata MM2 Moscova, mezzanino

Orario: sabato 18 gennaio, ore 10.00

Durata: 2 ore e mezzo circa

Costo: € 10 a persona.

In caso di pioggia il tour verrà cancellato

E' necessario comunicare via e­mail la propria adesione (specificando il numero dei partecipanti) all'indirizzo lena.brunoli@fastwebnet.it. Per motivi pratici la  partecipazione sarà limitata alle prime 30 persone iscritte, che riceveranno e­mail di conferma.

Ricordiamo che il 18 gennaio è l'ultimo giorno utile per visitare la mostra allo Spazio Seicentro e acquistare le opere donate dagli artisti in favore dei bambini siriani,  vittime di un conflitto che ha già fatto più di 100000 vittime.

Ufficio Stampa Freelance

"Ponte degli artisti e oltre"

E20WebTv - Violetta Serreli

​Tel. 3405250155

e20webtv@gmail.com

www.e20webtv.it

Torna su
MilanoToday è in caricamento