rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
MilanoToday Turro

Milano, Galleria a cielo aperto: la Tdk crew torna allo storico muro di via Pontano

Dopo 35 anni di carriera, l’artista Raptuz replicherà la sua prima opera del 1987

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Sarà una tre giorni intensa e ricca di emozioni. La TDK CREW, celebre gruppo di writers, torna a riunirsi il 13, 14, 15 maggio. Appuntamento allo storico muro via Pontano 43, a Milano, da sempre luogo simbolo per artisti urbani. Una bella “rinfrescata” da parte di 15 artisti della Crew, al muro che negli ultimi tempi è stato trascurato, e lasciato scivolare nell’anonimato, ospitando più che altro, piccole “faide e ripicche dipinte” da parte di non ben specificati “artisti” di zona. Ma non solo: per l’occasione Raptuz (noto artista che all’epoca si firmava KLONZ) replicherà il suo primissimo pezzo, “Prowler”, ispirato alla nota canzone degli AC/DC “Night Prowler”. Realizzato su di un cascinale fatiscente a Rodano (MI) nel 1987, Raptuz farà rivivere l’opera originale in ottica moderna. La TDK (The Damage Kids) è una delle storiche crew di writers nata a Milano nel 1990. I fondatori sono RAPTUZ, MEC, STEN, REO, RENDO e SKAH. La Crew ha rappresentato ed aiutato a far crescere e conoscere al grande pubblico la scena dell’arte urbana milanese diventando negli anni un gruppo “mitico” di esempio per molte generazioni successive di writers, e di appassionati in generale. Crew conosciuta anche per il suo “gemellaggio” con la Spaghetti Funk Crew, i cui fondatori sono J.AX, SPACE ONE e RAPTUZ, che hanno contribuito a traghettare la TDK CREW nel mondo “main stream” rendendola nota ad un più vasto pubblico non esclusivamente di praticanti ed appassionati del genere. Alcuni suoi membri sono diventati artisti riconosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. La formazione iniziale è via via cresciuta nel tempo, arricchendosi di nuovi talenti ed artisti emergenti, che hanno permesso al gruppo di oltrepassare, senza perdere vigore, oltre tre decadi. La “Casa” della crew è da sempre il celebre muro (Hall Of Fame) di Via Pontano 43, a Milano, che ha visto ormai trent’anni di strati di vernice - da qualche tempo è stato inserito nella lista dei “Muri Liberi” dal Comune di Milano (dove chiunque può andare a dipingere senza permessi). Il muro ad oggi resta tra i più conosciuti e frequentati della città, meta di veri e propri “pellegrinaggi” e tour organizzati di appassionati. Attualmente il gruppo vanta nel suo organico nomi importanti della scena mondiale e conta oltre una trentina di artisti. Alla manifestazione in programma per il 13,14 e 15 maggio prenderanno parte gli artisti: BEDO @bedobedini CLER @upsidedown_claire CLOD @ilclod_artofsool ERICSONE @erics_one MAX GATTO @maxgattotdk MEC @mekka_tdk NEIM @neim_artofsool OMER @omerartfedericounia RAPTUZ @kingraptuz SEACREATIVE @seacreative SHINEROYAL @shineroyal SKAH (lifetime stelth attitude) SIMON DEE @sim0ndee WEIK @weik_ ZERO @lucazerotdk

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, Galleria a cielo aperto: la Tdk crew torna allo storico muro di via Pontano

MilanoToday è in caricamento