rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
MilanoToday

Concorso "Nati per proteggere": ancora pochi giorni per candidare una storia di protezione

C’è tempo fino al 16 giugno per segnalare su www.natiperproteggere.it la storia di protezione a cui si vuole dare visibilità e candidarla al concorso promosso da AXA Italia. In palio un premio del valore di 50.000 euro per sostenere il progetto di protezione più significativo.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

C'è tempo fino al 16 giugno per segnalare su www.natiperproteggere.it la storia di protezione a cui si vuole dare visibilità e candidarla al concorso promosso da AXA Italia. In palio un premio per sostenere il progetto di protezione più significativo.

Dare voce e visibilità ai piccoli e grandi gesti di protezione compiuti in Italia ogni giorno. Far conoscere chi si prende cura degli altri, dell'ambiente, ma anche del patrimonio culturale del nostro Paese e ancora chi crea opportunità di lavoro, spesso in silenzio e con pochi mezzi.

Questo l'obiettivo di Nati per Proteggere, il concorso promosso da AXA Italia e giunto quest'anno alla sua seconda edizione al quale singoli cittadini, associazioni, cooperative o imprese possono candidare la storia di protezione (propria o di altri) che hanno a cuore. Ognuna di esse, grazie a Nati per Proteggere, ha la possibilità di farsi conoscere dal grande pubblico e di concorrere per aggiudicarsi il premio finale del valore di 50.000 euro.

Segnala e candida una storia di protezione. Il termine ultimo è il 16 giugno

Il concorso permette a chiunque, compilando l'apposito form, di segnalare all'interno della piattaforma www.natiperproteggere.it una storia di protezione di cui è protagonista o di cui è anche solo a conoscenza. Sono già tante le storie segnalate ad oggi (tutte visibili online sulla piattaforma), ma c'è ancora tempo per segnalarne altre: la prima fase del concorso termina infatti il 16 giugno.

Un concorso a tappe

Tra tutte le storie candidate, una giuria di esperti individuerà entro il 26 giugno le 8 più significative che accederanno di diritto alla fase finale. Trasformate in video-storie, queste saranno poi caricate online sul sito del concorso per essere votate dagli utenti dal 5 ottobre al 13 novembre. Grazie alla piattaforma natiperproteggere.it, dall'interfaccia totalmente rinnovata, gli utenti infatti possono non solo candidare le storie nella fase iniziale del concorso, ma anche votarle, contribuendo così in maniera attiva e diretta all'assegnazione del premio finale.

In palio un premio del valore di 50.000 euro

L'esito della votazione online e il giudizio della giuria di esperti decreteranno entro il 20 novembre 2015 la storia vincitrice che si aggiudicherà il premio finale del valore di 50.000 euro da investire, a scelta, fra borse di studio, corsi di formazione o fornitura di attrezzature tecnologiche o altri strumenti utili. Un premio significativo che permetterà di alimentare il progetto di protezione presentato e di realizzare i sogni e gli obiettivi di tutti coloro che si adoperano ogni giorno per portarlo avanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso "Nati per proteggere": ancora pochi giorni per candidare una storia di protezione

MilanoToday è in caricamento