rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
MilanoToday

Olimpia milano e rise against hunger italia: obiettivo solidarietà raggiunto

Al Mediolanum Forum i giganti del basket hanno sensibilizzato il pubblico ai valori della solidarietà con migliaia di pasti da destinare all’emergenza Ucraina e ai programmi di scolarizzazione nei Paesi in difficoltà

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Una serata ricca di grandi emozioni quella svoltasi ieri sera al Forum di Assago con i campioni dell’Olimpia Milano che hanno sfidato i greci del Panathinaikos. In campo, durante gli intervalli, è scesa in campo una squadra speciale, quella della Onlus Rise Against Hunger Italia. Obiettivo, donare speranza a chi fugge dalla guerra in Ucraina. Inoltre, ogni tripla messa a segno dai giocatori dell’Olimpia ha consentito di confezionare migliaia di pasti da destinare ai programmi di scolarizzazione in paesi in difficoltà. Nel corso della partita, gli atleti delle società Armani Junior Program hanno preso parte ad un evento di confezionamento kit alimentari da destinare al popolo ucraino e durante le partite del periodo di Natale, per ogni tripla messa a segno dai giocatori di Olimpia, verranno confezionate 50 scatole, ben 10.800 pasti, da fare arrivare direttamente sui banchi di scuola di paesi in difficoltà. È un gesto simbolico con cui l’Olimpia Milano ha deciso di supportare RISE AGAINST HUNGER ITALIA nella sfida della solidarietà. Una sfida per riempire le iconiche scatole di Rise, dove il tifo dagli spalti sarà a sostegno di una causa importante: aiutare la Onlus nella sua missione di fornire assistenza ai più bisognosi. Michele Samaden, Responsabile Youth Development Program & CSR di Olimpia Milano: “In questo splendido connubio di sport e solidarietà, Olimpia Milano si impegna a fare più di una semplice partita di basket. Ogni tiro a canestro e ogni applauso da parte del nostro fedele pubblico non sono solo per la vittoria in campo, ma anche per una vittoria più grande: quella contro la fame e la povertà. Unendo le forze con Rise Against Hunger Italia, dimostriamo che lo sport può essere un potente motore di cambiamento, capace di toccare vite ben al di là del parquet. Questa collaborazione per noi è un onore e un impegno a promuovere non solo l'eccellenza nello sport, ma anche l'umanità e la compassione nel cuore di ogni nostro tifoso e sostenitore, a partire della società sportive Armani Junior Program che vogliamo ringraziare per la loro partecipazione anche a questo tipo di iniziative.” Come annuncia Alberto Albieri, Presidente di Rise Against Hunger Italia: “Con Olimpia Milano inizia da oggi un percorso di sensibilizzazione sulle problematiche legate all’indigenza in tutte le sue sfaccettature, che in corso d’opera si tradurrà in azioni concrete e coinvolgerà tutti coloro che vorranno scendere in campo con Rise Against Hunger Italia nel confezionamento di aiuti alimentari da destinare ai partner sul territorio o a quelli d’oltremare, dove la nostra associazione sostiene attraverso il cibo i programmi di scolarizzazione dell’infanzia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpia milano e rise against hunger italia: obiettivo solidarietà raggiunto

MilanoToday è in caricamento