Venerdì, 24 Settembre 2021
Partner

Didattica mirata e a misura di studente: come recuperare gli anni scolastici

Perdere un anno scolastico non è un processo irreversibile: breve guida all’esame da privatista

Che un qualsiasi percorso scolastico non sia una passeggiata è cosa risaputa: il fatto che ogni anno migliaia di studenti perdano l’anno scolastico, sta lì a dimostrarlo.

Alla base di questo fenomeno diffuso, tuttavia, non vi è solamente la difficoltà dei programmi ministeriali, ma piuttosto  un insieme di concause che influenzano il rendimento scolastico dello studente.

Una prima ragione può essere la scarsa propensione verso una materia specifica: tendenzialmente la matematica, seguita a ruota da latino, greco, fisica, chimica, inglese  e altre discipline. Alla difficoltà, accentuata spesso dalla mancanza di un metodo di studio adeguato, segue prima lo sconforto e in secondo luogo una forte demotivazione dello studente che comincia a collezionare insufficienze.

Vi è poi il cronico problema del sovraffollamento delle classi: il rapporto sbilanciato che inevitabilmente si viene a creare tra il docente e i tanti studenti, rende pressoché impossibile una didattica incentrata sull’individuo e sui punti deboli del singolo studente.

Conseguenza psicologica di questa dinamica è la nascita di un senso di abbandono nello studente e il venir meno della fiducia nei confronti della figura del docente.

Spesso, inoltre, la comunicazione tra scuola e famiglia non è molto efficiente e i genitori degli alunni, non sempre informati per tempo del rischio bocciatura, arrivano in ritardo a scelte che, se prese per tempo, avrebbero potuto essere determinanti: come pensare a delle ripetizioni private o prendere in considerazione un cambio di indirizzo scolastico.

Il risultato è che, quindi, frequentemente, i genitori maturano la consapevolezza della bocciatura dei figli solamente il giorno dell’esposizione dei tabelloni, con una conseguente reazione emotiva fatta per lo più di sconforto, delusione e senso di sconfitta.

Tuttavia, la perdita dell’anno scolastico non è un processo irreversibile: la legge italiana consente infatti di recuperare gli anni scolastici persi, grazie ad appositi esami di idoneità, chiamati “esami da privatista” che, se superati, consentono il passaggio a una o più classi successive.

Questi esami di idoneità - che devono essere sostenuti in scuole pubbliche o paritarie previa compilazione di una specifica domanda di ammissione - non solo consentono allo studente di recuperare l’anno, ma gli permettono anche di cambiare indirizzo scolastico: bisognerà sostenere e superare con successo le prove per le materie presenti nel nuovo corso di studi che non sono state affrontate prima.

Certo, non è semplice: per superare con successo gli esami da privatista, è necessaria una preparazione puntigliosa e adeguata che metta lo studente nelle condizioni di affrontare le prove con successo. La soluzione più efficace è quella di affidarsi a una scuola specializzata come il Centro Studi Studenti&Docenti a Milano, in grado di guidare e orientare lo studente così da accompagnarlo gradualmente nel recupero dell’anno scolastico.

Il vantaggio di affidarsi a una realtà come Studenti&Docenti è duplice: da un lato infatti la scuola si fa carico degli adempimenti burocratici, come la raccolta della documentazione che attesti il percorso formativo dello studente. Dall’altro, mediante una didattica attenta e modellata dai docenti sulle esigenze dell’individuo, mette lo studente nelle condizioni di sviluppare un metodo di studio adeguato e produttivo che aumenti esponenzialmente le sue possibilità di superare con successo l’esame di idoneità e recuperare l’anno scolastico.

Gli studenti, inseriti in classi di loro coetanei, vengono seguiti giorno dopo giorno dai docenti con approfondimenti dei programmi ministeriali, verifiche e simulazioni di esame, ripassi di gruppo e individuali, messi così nelle condizioni ottimali per migliorare il proprio rendimento e, grazie a una didattica personalizzata e incentrata sull’individuo, per poter valutare un eventuale cambio di indirizzo scolastico in linea con i loro interessi e le loro abilità.

Una volta terminato questo percorso e dopo aver recuperato l’anno, per gli studenti della scuola Studenti&Docenti si delineano due scenari: o reinserirsi nella scuola pubblica con i propri pari età, arricchiti da questa esperienza formativa, oppure, come fanno in molti, proseguire la propria carriera scolastica in questa scuola anno per anno.

L’offerta didattica per il recupero anni scolastici di Studenti&Docenti, consultabile sul sito, è molto ampia e oltre al recupero degli anni scolastici per le scuole medie e superiori, prevede ripetizioni, corsi per i test  di ammissione alle facoltà a numero chiuso, corsi per la preparazione degli esami universitari e corsi individuali per lavoratori: competenza e professionalità a disposizione dello studente e di qualsiasi sua esigenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Didattica mirata e a misura di studente: come recuperare gli anni scolastici

MilanoToday è in caricamento