Milano sempre più wellbeing city internazionale, per uno stile di vita sano e sostenibile

Vi piacerebbe vivere nel primo distretto a impatto zero in Italia?

Sono passi da gigante quelli compiuti da Milano negli ultimi anni: sempre più smart city internazionale, la città meneghina si è fatta più attenta alle istanze green che emergono un po’ ovunque nella società. Dalla svolta elettrica nella mobilità urbana, in tutte le sue declinazioni, fino alla creazione di veri e propri quartieri che offrono ai residenti una qualità di vita migliore, confortevole e più sana.

Le più recenti opere di riqualificazione della città hanno coinvolto proprio tali smart district residenziali che, però, pur puntando tanto sulla sostenibilità ambientale, non erano mai riusciti, fino a oggi, a ottenere la certificazione Green Building Council Quartieri per la qualità ambientale del territorio, delle infrastrutture, delle dotazioni e degli edifici. Ad intraprendere per primo il percorso per conquistare l’ambita attestazione è stato il UpTown Smart District, un’iniziativa di EuroMilano realizzata nell’area nord-ovest della città, completamente immersa nel verde e caratterizzata da un vero e proprio sistema integrato di servizi d’avanguardia, improntato al benessere dei residenti e alla sostenibilità ambientale.

Un quartiere ideale per chi cerca qualità della vita e benessere

All’interno del distretto, è stato presentato nel mese di luglio il nuovo progetto Feel UpTown che presenta una corte giardino interna di 3.000 mq, diretta continuazione del più vasto parco urbano di 30 ettari nella quale il quartiere è immerso, ed è ispirato alla tradizione tutta milanese degli eleganti cortili interni nascosti alla vista, unita però alle luminose ed estroverse terrazze tipiche di un’altra grande città come Roma. Un progetto di EuroMilano firmato da Labics, SIO Engineering e dal landscape designer Valerio Cozzi, che prevede la possibilità di scegliere tra tante tipologie abitative, dal bilocale al pentalocale, senza contare due ulteriori soluzioni innovative e di prestigio come le ville duplex con giardino privato e gli attici esclusivi con patio e piscina idromassaggio. Soluzioni ideali, dunque, per chi cerca una qualità e uno stile di vita migliori e in linea con la filosofia “wellbeing” del quartiere.


Personalizzazione e comfort: tanti servizi esclusivi dedicati ai residenti

La possibilità di partecipare attivamente alla progettazione su misura del proprio futuro appartamento e le innovative tecnologie di costruzione dell’habitat domestico rendono completamente personalizzabili gli interni delle abitazioni, così che siano tagliate sulle effettive esigenze degli acquirenti. A questo, si aggiungono i tanti servizi esclusivi dedicati al benessere dei residenti: dal Wellness floor, vero e proprio centro benessere di 800 mq, che comprende piscina indoor, area fitness, spogliatoi e aree relax con hamman, bagno turco e lettini a infrarossi, fino all’esclusivo campo da squash o ai Cycle Park indoor. 

Completano l’offerta di servizi ai residenti una sala cinema riservata, dotata di maxi-schermo, impianto stereo e comodissime poltrone, uno spazio bimbi, sicuro e a misura dei più piccoli, ideale per organizzare laboratori e attività di ogni genere, e una zona smart working dedicata invece agli adulti, accogliente e funzionale, dove potersi concentrare e organizzare appuntamenti di lavoro senza allontanarsi troppo dalla famiglia. E non è tutto, perché si potrebbe citare anche la presenza di una conciergerie evoluta, di una delivery area, ma anche di tanti negozi di quartiere tra cui una pasticceria bistrot, un market agricolo a filiera corta, una farmacia e una pokeria per chi ama i sapori orientali. Il tutto sempre raggiungibile con un sistema di car sharing condominiale dotato di auto elettriche, charging station, courtesy parking per gli ospiti e locali bike con rastrelliere.

Due stanze in più gratis: il Black Friday apre le porte all’edilizia

Oggi, poi, la possibilità di vivere in un complesso come Feel UpTown, che fa della formula all inclusive e di una nuova filosofia di vita più sana e sostenibile i suoi punti di forza, è ulteriormente incentivata dalla promozione “Due stanze in più. Pochi appartamenti e ville urbane con una stanza da 9mq in più e un’ulteriore stanza all’aperto (giardino privato, terrazzo o loggia), offerti a condizioni di acquisto imperdibili solo per chi fisserà un appuntamento online entro il 29 novembre 2020. Quelli del 27-28-29 novembre saranno, infatti, tre giorni dedicati all’UpTown Privileged Selection online, durante la quale si potrà approfittare della ventata di convenienza portata dal Black Friday anche nel settore residenziale.

Con pochi semplici step sarà possibile fissare un appuntamento online e approfittare dello straordinario tour virtuale che permette una visione di 360° della tipologia di appartamento prescelto. Il passo successivo è opzionare la casa ovviamente sfruttando la promozione “Due stanze in più” e concludere infine l’acquisto, volendo anche online.

Filosofia wellbeing: da Milano al singolo cittadino, passando dal distretto.

Feel UpTown è un vero e proprio ecosistema pulsante che garantisce ai suoi residenti presenti e futuri uno stile di vita diverso, più sano e attento alla sostenibilità, una filosofia che la stessa Milano, sempre più esempio di wellbeing city internazionale, sta realizzando mattone su mattone, distretto dopo distretto. E allora, più che chiedersi se si ha bisogno di una casa nuova, le vere domande da porsi sono: vi piacerebbe vivere nel primo distretto a impatto zero in Italia? Vi piacerebbe migliorare la qualità della vostra vita avendo ogni genere di servizio e comodità a portata di mano? Vi piacerebbe contribuire a rendere più sostenibile la città che amate?

Se la risposta a queste domande è sì, non perdete altro tempo e visitate il sito di Feel UpTown, per fissare un appuntamento in ufficio vendite in totale sicurezza o anche online, se preferite. Una visita reale o un tour virtuale dell’appartamento mockup, disegnato dall’interior designer Andrea Castrignano e progettato secondo la più innovative tecnologie di costruzione, vi solleverà da ogni residuo dubbio su come vorreste che fosse la vostra futura casa.

Perché, nel vostro futuro c’è una Milano tutta da vivere.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, Lombardia zona rossa: faq aggiornate al 20 gennaio per capire bene cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento