Poco spazio e tanti oggetti? Conservali al sicuro negli “Hotel delle Cose”

Sempre più italiani ricorrono a servizi di self-storage

Negli ultimi anni nelle principali città europee è in corso un cambiamento radicale di mentalità, particolarmente evidente soprattutto tra le nuove generazioni.

Concetti come sostenibilità e spreco zero – fino a non molto tempo fa pioneristici – sono sempre più condivisi tra gli abitanti dei grandi conglomerati urbani e stanno alla base di modelli economici circolari e virtuosi che limitano al minimo gli sprechi.

Conseguenza di questo nuovo paradigma è una maggior attenzione ai consumi e la tendenza a recuperare e ridare vita a vecchi oggetti. Questo modo di sentire, unitamente alla riduzione delle metrature degli spazi abitativi – un’indagine di Gruppo Tecnocasa ha infatti recentemente rilevato che gli italiani abitano in case sempre più piccole – ha determinato una crescita importante dei servizi di selfstorage.

Basti pensare a Casaforte, azienda italiana leader nel settore, che è presente con gli “Hotel delle Cose” in ben 16 città: Bergamo, Biella, Bolzano, Brescia, Foggia, Genova, Milano (4 strutture, di cui una in centro città, una a Corsico e una a Cologno Monzese), Padova, Pistoia, Roma (2 strutture), Sanremo, Torino (2 strutture), Varese, Verona e Vicenza.

I punti di forza del servizio offerto da Casaforte sono indubbiamente la convenienza, la sicurezza e la flessibilità: i clienti possono scegliere tra varie soluzioni con spazi a metratura variabile – da una superficie minima di un metro quadrato a 100 metri quadri – potendo contare su costi convenienti che partono da 1,50 € al giorno.

Inoltre, tutti gli “Hotel delle Cose” di Casaforte sono videosorvegliati nonché dotati di sistemi di allarme, così da garantire la più totale sicurezza del deposito.

L’accesso al deposito, tramite codice personale fornito in dotazione al cliente, avviene in totale autonomia ed è garantito 6 giorni su 7 per 12 ore al giorno o addirittura, in alcuni centri, 7 giorni su 7, 24 ore su 24.

La flessibilità del servizio di self-storage di Casaforte, infine, è totale: si può affittare un deposito per poche settimane, un mese o un anno, con la possibilità di estendere la durata per tutto il tempo che serve, in base alle proprie effettive esigenze. E, quando si decide di rientrare in possesso delle proprie cose, è sufficiente comunicarlo con un preavviso di 15 giorni.

Ma c’è di più! Casaforte ha lanciato anche il format innovativo “Casaforte Express” che consiste in depositi più piccoli, presenti nelle grandi città e ubicati strategicamente in zone facilmente raggiungibili  a piedi o con i mezzi pubblici. Questa  soluzione ha riscosso molto successo, come testimonia il recente ampliamento del centro di Via Sauli a Milano.

E forte del trend in costante crescita, Casaforte non si ferma e continua la propria espansione guardando con ottimismo al futuro: a breve verrà infatti aperto un nuovo “Hotel delle Cose” nella città di Bolzano.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Coronavirus, tamponi e mini isolamento per chi torna da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

  • Milano, abbonamenti Atm: via ai rimborsi per le mensilità non utilizzate durante il lockdown

Torna su
MilanoToday è in caricamento