rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Partner

Scoprire la Svizzera in autunno: un’esperienza multisensoriale, tra sapori, colori e profumi

Escursioni, passeggiate, sapori: una proposta turistica a 360° gradi

Anche quest’anno, alla fine, l’autunno è arrivato, portando con sé i propri colori fiammeggianti e arrossati, le sue luci soffuse e dorate, i suoi profumi umidi, dolci e penetranti; la sua atmosfera, insomma, unica e suggestiva.

E per vivere appieno il fascino di questa stagione, non vi è scelta migliore di viaggiare in lungo e in largo per le valli della Svizzera. L’autunno svizzero, infatti, è una vera e propria esperienza multisensoriale per il viaggiatore, che si troverà immerso in un caleidoscopio di sensazioni: colori magici, squisite specialità gastronomiche stagionali, mercati contadini, feste della vendemmia, paesaggi mozzafiato ed escursioni.

La Confederazione Elvetica, infatti, ha molto da offrire ai propri visitatori, sia sul piano naturalistico, sia su quello gastronomico e cultuale.

Di seguito alcuni spunti per pianificare al meglio il proprio itinerario.

1) I colori dell’autunno svizzero: colori caldi, intensi e riflessi dorati sono tratti distintivi sia delle città che dei paesaggi naturali della Svizzera. Per immergersi totalmente nei mille colori dell’autunno svizzero si consiglia di percorrere il sentiero in Val Calanca che porta alle tre storiche cappelle a Rossa. Pernottando invece a Saas-Fee, sarà possibile organizzare escursioni tra boschi, monti e ghiacciai. Da non perdere anche la visita al lago Thun per contemplare un’autunnale sinfonia di colori: il blu intenso del cielo, il bianco delle cime innevate della triade Eiger, Mönch e Jungfrau all’orizzonte e la luce dorata del sole riflessa dalle acque limpide del lago.

mappa-svizzera

2) Scoprire le Centovalli a bordo del treno del Foliage: qual è il modo migliore per cogliere il fascino delle Centovalli? Facile: un viaggio a bordo del Centovalli Express in autunno. Il percorso della Centovallina – come viene soprannominato il treno – si snoda infatti tra boschi dai colori incantevoli a fiabeschi e scorci mozzafiato sulle vallate dei cantoni svizzeri. Lungo l’itinerario del treno – che collega Locarno con Domodossola – i passeggeri potranno scendere per raggiungere con brevi escursioni i tipici paesini delle Centovalli con le loro suggestive costruzioni in pietra.

treno-Centovalli

3) Escursioni e passeggiate: per coloro che desiderano scalare una vetta alpina o cimentarsi in lunghe passeggiate nella natura incontaminata la Svizzera è la meta ideale e l’autunno la stagione giusta. Grazie a oltre 65.000 chilometri di sentieri escursionistici ben segnalati, infatti, i visitatori non avranno che l’imbarazzo della scelta tra percorsi di montagna, camminate per i vigneti, gite semplici per famiglie, itinerari tra boschi e laghi, passeggiate nei parchi nazionali e molto altro. Chiaramente, è possibile pianificare escursioni di più giorni lungo sentieri come la via Alpina e il Sentiero in cresta del Giura.

turisti-lago-montagna

4) La gastronomia autunnale svizzera: In Svizzera, questa è la stagione della selvaggina. Sia nei ristoranti gourmet, sia nelle locande tipiche e tradizionali, nei mesi autunnali non mancheranno mai cervo, cinghiale, camoscio e pernice. Altra prelibatezza stagionale sono funghi come rombette dei morti, porcini e finferli e ovviamente il tartufo. E infine la zucca, vero e proprio must degli chef svizzeri servita o come contorno per selvaggina, o come dessert o come portata vegetariana a sé stante.

forma-formaggio-svizzero

Visitare la Svizzera durante la stagione autunnale, insomma, è per il visitatore un'esperienza inebriante, un itinerario che si sviluppa non solo tra le tantissime bellezze di un paesaggio estremamente vario, ma che tocca anche corde emotive e sensoriali e che trova nei sapori del territorio e nell’atmosfera magica di questa nazione la ragione della propria unicità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoprire la Svizzera in autunno: un’esperienza multisensoriale, tra sapori, colori e profumi

MilanoToday è in caricamento