Politica

Resa dei conti per il Pd: Fioroni non gradisce la "Milano 2011" di Penati

Resa dei conti per il Pd Lombardo. Fioroni propone il suo comitato di sostegno a Franceschini e non gradisce il progetto “Milano 2011” di Penati sindaco. Tanti appuntamenti elettorali per il Pd nel feudo della destra nei prossimi anni: regionali nel 2010 e comunali nel 2011

Beppe Fioroni è a Milano per presentare il comitato promotore della candidatura di Dario Franceschini a segretario nazionale del Pd. Il parlamentare non ha perso l’occasione anche per criticare l’associazione “Milano 2011” ideata da Filippo Penati: “Prima bisogna pensare a vincere le elezioni regionali del 2010”, poi si potrà pensare alle comunali.

Per questo secondo Fioroni è importante pensare ad un progetto “con proposte originali e rinunciare allo sport di inseguire gli altri”, nello specifico le idee del centrodestra. L’ex ministro ha poi puntualizzato che idee nuove richiedono anche gente nuova: “Dobbiamo chiederci quale proposta per la guida della Lombardia vogliamo mettere in campo tenendo presente che non possiamo affidarci alla continuità di coloro che con grande impegno hanno rappresentato in questi ultimi venti anni di centrosinistra delle grandi risorse per questo Paese, ma ci hanno portato a dover parlare del rapporto fra il centrosinistra e la Lombardia come se fossimo sempre inadeguate”.

Sulla stessa linea d’onda di Fioroni è anche Franco Mirabelli, consigliere regionale del Partito Democratico, che sottolinea che “Penati annuncia già un'associazione Milano 2011 per la candidatura alle comunali, ma noi abbiamo l'idea che debba essere il partito protagonista di questi percorsi”.

Ed è stato proprio Mirabelli ad annunciare che una parte consistente del Pd lombardo sostiene la “mozione Franceschini” di Fioroni. “La coalizione che sostiene Franceschini” ha detto il consigliere regionale “è uno spaccato di forze plurali. Non occorre la sicurezza del passato ma il coraggio di incarnare il futuro”.

In questi giorni è poi argomento principale l’elezione del segretario regionale del partito. I due in lizza, con le maggiori probabilità di vincere sono Maurizio Martina, attuale segretario, che ci riprova con il sostegno di Bersani ed Emanuele Fiano, capogruppo milanese in consiglio, sostenuto da Franceschini.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resa dei conti per il Pd: Fioroni non gradisce la "Milano 2011" di Penati

MilanoToday è in caricamento