menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tares, c'è l'accordo: sconti anche per i commercianti

Maggioranza e opposizioni trovano la "quadra": lo stanziamento per le agevolazioni raddoppia

Maggioranza e opposizioni a Palazzo Marino hanno trovato l'accordo sulla Tares: lo stanziamento per le agevolazioni raddoppia e passa a tre milioni di euro. Attraverso emendamenti concordati, le famiglie con almeno quattro componenti godranno dello sconto del 25% se vivono in case fino a 120mq (prima erano 100): circa seimia nuclei in più. La misura vale 300 mila euro. Inoltre, attraverso uno stanziamento di 1,1 milione di euro, arrivano sconti anche per i commercianti: le attività di somministrazione di cibi e bevande vedranno ridursi la tariffa di 1,20 euro al mq, gli alberghi senza ristorante godranno di uno sconto di 30 centesimi al mq e i fioristi di 2 euro al mq.

Soddisfatti i principali capigruppo, da Lamberto Bertolè (Pd) a Alan Rizzi (Pdl), da Patrizia Quartieri (Sel) a Riccardo De Corato (Fdi), per i quali l'accordo è il frutto di un lavoro proficuo in consiglio e rappresenta un segnale sia alle famiglie sia alle categorie produttive. Storce invece il naso Alessandro Morelli (Lega), secondo cui si tratta comunque di "briciole rispetto ai 300 milioni che il comune incasserà".

Il voto della delibera è previsto per giovedì 19 luglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento