menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gabriele Albertini nel 2013 (Melley/MilanoToday)

Gabriele Albertini nel 2013 (Melley/MilanoToday)

Gabriele Albertini entra nel Nuovo Centrodestra di Alfano e Formigoni

Eletto al Senato con Scelta Civica, ha ufficializzato il passaggio

Gabriele Albertini è passato al Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano. Ex sindaco di Milano (dal 1997 al 2006), nel 2013 si è candidato alla presidenza della regione Lombardia con una lista ispirata al terzo polo (Fli, Udc, Api e Monti) e sempre nel 2013 è stato poi eletto al Senato con Scelta Civica.

Albertini e Formigoni si ritrovano dunque insieme, nello stesso partito. Amore-odio tra i due. Nel 2012, Formigoni (ormai dimissionario alla presidenza della regione Lombardia) lo aveva indicato come il suo successore, ma la Lega Nord pose il veto. A quel punto, con Berlusconi intenzionato a mantenere piuttosto il rapporto con la Lega, Formigoni ruppe con Albertini che corse da solo, contro Maroni e Ambrosoli, conquistando il 4,12%, non sufficiente ad eleggere un consigliere regionale.

Durante la campagna elettorale, Albertini e Formigoni non lesinarono colpi di fioretto reciproci. Se Formigoni ripeteva che Albertini era diventato "iperpoliticista e terzopolista", Albertini avvertiva: "Di lui non parlo, ma potrei metterlo a terra".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fedez ha asfaltato i consiglieri leghisti Lepore e Bastoni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento