rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
verso il voto

Elezioni europee, Albertini scudiero di Letizia Moratti

L'ex sindaco di Milano ha spiegato che non sarà in prima linea, ma nel dietro le quinte della collega

Gabriele Albertini non si candiderà alle europee. L'ex sindaco di Milano ha sciolto il nodo sull'ipotesi durante un'intervista a Rai Radio 1. Me l'hanno chiesto Tajani, Moratti e anche altri. Io ho resistito e sto ancora resistendo". Sembrerebbe, invece, definitiva la decisione di Letizia Moratti: "Il 23 annuncerà la candidatura, io sarò il suo umile scudiero aiutandola in campagna elettorale. La aiuterò a fare il miglior risultato possibile", ha confermato Albertini ai microfoni di 'Un giorno da pecora'. 

L'ex sindaco di Milano ha sottolineato che la sua scelta non è puramente politica, ma anche meramente economica: "Lo scudiero lo faccio gratis, ma il cavaliere deve avere il cavallo, l`armatura, la spada - spiega Gabriele Albertini -. Nel 2009 avevo speso 500mila euro per la campagna ora ho ridotto quella cifra di un terzo. Ho trovato un amico che mi ha offerto 100mila euro rispetto a quella cifra, mi manca il resto. Letizia Moratti mi ha proposto un contributo, qualcosina, ma io le ho detto di no anche perché se mi candidassi anche io noi due saremmo concorrenti". 

Sarà, dunque, Letizia Moratti la candidata europea nella lista di Forza Italia nel collegio Italia Nord Occidentale. L'annuncio, stando a quanto emerso, è previsto per sabato in occasione di una conferenza stampa con il leader del partito Antonio Tajani. L'unico dubbio che resta è sulla possibile candidatura dello stesso Tajani: a quel punto Moratti sarebbe la numero due. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni europee, Albertini scudiero di Letizia Moratti

MilanoToday è in caricamento