menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scontro sull'Aler in Regione. Castellano: "Tutto passi in consiglio"

La consigliera del Patto Civico è contro le mozioni di Fdi (per l'osservatorio sulla legalità) e Lega (per riservare le case ai lombardi): "La discussione deve avvenire in aula"

Si accende il clima in regione sull'Aler, dopo che Fratelli d'Italia e Lega Nord hanno presentato mozioni in consiglio regionale sull'edilizia residenziale pubblica. La Lega ha proposto, in particolare, che si alzi il coefficiente legato alla residenza in Lombardia per ottenere una casa popolare; invece Fratelli d'Italia ha proposto che si crei un osservatorio per la legalità e la trasparenza.

A rispondere a entrambe le istanze è Lucia Castellano, consigliera del Patto Civico, che ha ricordato che in commissione territorio è già depositato un progetto di legge (proposto dalle opposizioni di centrosinistra) che prevede proprio l'istituzione di un osservatorio per la legalità sull'Aler. "Non è accettabile per noi che Fdi, chiedendo questo alla giunta, tenti di scavalcare il consiglio regionale".

"L'argomento dell'edilizia residenziale pubblica - continua la Castellano - è così delicato che non può in alcun modo essere delegato alla giunta, ma deve diventare punto focale di confronto in consiglio per una revisione complessiva dell'edilizia residenziale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento