Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Regione: il grillino Fiasconaro "ripreso" perchè senza la giacca

Il regolamento sull'"eleganza" in Consiglio era stato approvato lo scorso anno. Tra qualche sorriso, il giovanissimo consigliere è stato redarguito

Fiasconaro durante un banchetto

Richiamato dal presidente, perché non indossava la giacca in Aula, come impone il regolamento: è accaduto martedì mattina nella seduta del Consiglio regionale lombardo ad Andrea Fiasconaro, il più giovane esponente del Movimento 5 Stelle, 24 anni. Che in effetti era arrivato in Aula indossando un maglione grigio con sotto una camicia.

"Noto che non ha la giacca", ha detto a un certo punto il presidente dell'assemblea, Raffaele Cattaneo (Pdl), ricordando cosa prevede il regolamento, approvato poco più di un anno fa su impulso dell'allora presidente leghista Davide Boni, dopo vari episodi come la consegna in Aula a Nicole Minetti di una maglietta con una scritta un po' 'spinta' da parte dell'allora presidente del gruppo dell'Idv, Stefano Zamponi.

"Questa volta possiamo considerare quella di Fiasconaro una non conoscenza e avremo quindi compresione", ha concluso Cattaneo, che aveva interrotto brevemente la discussione sull' istituzione delle commissioni consiliari per evidenziare la cosa. Nessuna obiezione da parte di Fiasconaro, solo qualche sorriso in Aula.

Poco prima, lo stesso Cattaneo aveva ripreso, senza fare nomi, anche gli assessori che stavano parlottando con il governatore Maroni sui banchi della Giunta, chiedendo più attenzione ai lavori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione: il grillino Fiasconaro "ripreso" perchè senza la giacca

MilanoToday è in caricamento