rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
La situazione

Dirigente milanese di Rifondazione fermata a Istanbul, sarà espulsa

L'esponente milanese di Rifondazione avrebbe dovuto svolgere il ruolo di osservatrice alle elezioni amministrative per conto dei curdi

Bloccata all'aeroporto di Istanbul, col passaporto sequestrato, e costretta a tornare subito in Italia. È successo venerdì 29 marzo ad Anna Camposampiero, milanese, dirigente nazionale di Rifondazione comunista, candidata alle elezioni europee del 2024 (lista Pace terra dignità). La dirigente politica era partita per la Turchia, invitata dai curdi in vista delle elezioni amministrative di domenica 31 marzo come osservatrice per conto del partito Sinistra verde, 'erede' del Hdp messo al bando.

"Arrivata a Istanbul alle 17 ora locale", scrive su Facebook Anna Camposampiero, "sono stata fermata al controllo passaporti, portata in una stanza, mi hanno ritirato il passaporto e il bagaglio. Preso impronte digitali e foto segnaletica. Mi sono rifiutata di firmare un documento di cui non capivo il contenuto e mi sono rifiutata di consegnare il cellulare. Sono rinchiusa in una stanza con altre 4 persone in attesa - suppongo - di espulsione. Ho chiesto di parlare con il consolato italiano e mi è stato risposto che potrò rivolgermi al consolato turco al mio rientro. Nella Turchia di Erdogan, la repressione continua a colpire le forze d'opposizione, i movimenti di sinistra e in particolare quello curdo".

"Anna Camposampiero - si legge in una nota diramata dal segretario di Rifondazione, Maurizio Acerbo - è da sempre impegnata sulle questioni internazionali, dall'America Latina al Kurdistan. È particolarmente attiva nella solidarietà con il popolo curdo e i movimenti democratici e femministi in Turchia. L'espulsione di Anna è un atto inaccettabile da parte di un paese che ricordiamo fa parte della Nato e dunque è ufficialmente alleato dell'Italia. Nella Turchia di Erdogan la repressione continua a colpire le forze di opposizione, i movimenti di sinistra e in particolare quello curdo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dirigente milanese di Rifondazione fermata a Istanbul, sarà espulsa

MilanoToday è in caricamento