menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La regione si costituisce parte civile contro Guarischi

La regione si costituisce parte civile contro Guarischi

Processo all'ex consigliere Guarischi: la regione si costituisce parte civile

L'ex consigliere di Forza Italia è accusato di tangenti sugli appalti sanitari

La regione Lombardia intende costituirsi parte civile nel processo a carico di Massimo Guarischi, ex consigliere regionale di Forza Italia, accusato di tangenti. La prima udienza si è tenuta martedì mattina, ma è stata rinviata al 10 ottobre a causa dell'astensione dal lavoro degli avvocati penalisti di tutta Italia. A causa del rinvio, la formalizzazione della richiesta di costituzione di parte civile da parte della regione verrà presentata proprio il 10 ottobre: poi i giudici decideranno se ammetterla o meno.

Secondo l'accusa, Guarischi era il "tramite" tra imprenditori del settore della sanità ed esponenti politici della giunta regionale e il suo ruolo era quello di sbloccare (in cambio di presunte tangenti) i finanziamenti in campo sanitario della giunta.

La regione lamenta danni all'immagine ma anche danni patrimoniali legati alla presunta gestione illecita degli appalti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento