Politica

Area C, Masseroli e Salvini all'attacco: "I milanesi non la vogliono"

Dopo le aspre polemiche di lunedì sera da parte dei residenti, l'opposizione cavalca il malcontento

"I milanesi stanno dicendo in tutti i modi che non vogliono l'Area C", la nuova congestion charge del Comune che dal 16 gennaio obbligherà quasi tutti gli automobilisti che intendono entrare in centro città a pagare un ticket da 5 euro: è il commento del capogruppo del Pdl in Consiglio comunale Carlo Masseroli alle proteste dei residenti della Cerchia dei Bastioni esplose durante l'incontro pubblico di lunedì 9 gennaio al Cam in corso Garibaldi. Per questo, il Pdl proseguirà nella sua raccolta firme contro il provvedimento con un gazebo in piazza San Babila, ma anche davanti a Palazzo Marino.

Intanto, anche Matteo Salvini della Lega Nord afferma di aver ricevuto "proteste da parte di lavoratori che iniziano le loro prestazioni nel pomeriggio e le finiscono di notte. Sono lavoratori che non hanno alternativa al mezzo privato in quanto di notte i mezzi pubblici non funzionano". Per questo Salvini vuole che "questa tipologia di lavoratori venga esentata dal pagamento del ticket d'ingresso"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area C, Masseroli e Salvini all'attacco: "I milanesi non la vogliono"

MilanoToday è in caricamento