rotate-mobile
Politica

Area C, Masseroli e Salvini all'attacco: "I milanesi non la vogliono"

Dopo le aspre polemiche di lunedì sera da parte dei residenti, l'opposizione cavalca il malcontento

"I milanesi stanno dicendo in tutti i modi che non vogliono l'Area C", la nuova congestion charge del Comune che dal 16 gennaio obbligherà quasi tutti gli automobilisti che intendono entrare in centro città a pagare un ticket da 5 euro: è il commento del capogruppo del Pdl in Consiglio comunale Carlo Masseroli alle proteste dei residenti della Cerchia dei Bastioni esplose durante l'incontro pubblico di lunedì 9 gennaio al Cam in corso Garibaldi. Per questo, il Pdl proseguirà nella sua raccolta firme contro il provvedimento con un gazebo in piazza San Babila, ma anche davanti a Palazzo Marino.

Intanto, anche Matteo Salvini della Lega Nord afferma di aver ricevuto "proteste da parte di lavoratori che iniziano le loro prestazioni nel pomeriggio e le finiscono di notte. Sono lavoratori che non hanno alternativa al mezzo privato in quanto di notte i mezzi pubblici non funzionano". Per questo Salvini vuole che "questa tipologia di lavoratori venga esentata dal pagamento del ticket d'ingresso"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area C, Masseroli e Salvini all'attacco: "I milanesi non la vogliono"

MilanoToday è in caricamento