menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atm, "buco da 100 milioni". Ma Legambiente: "Non aumentare il biglietto"

L'associazione ambientalista chiede che Atm aumenti i ricavi aumentando i passeggeri. Palmeri: "Perché il comune toglie all'azienda 55 milioni di dividendi?"

Si torna a parlare del "buco" dell'Atm: cento milioni secondo quanto dichiarato dall'assessore Pierfrancesco Maran, che costringeranno ad aumentare il biglietto (a 1,70 euro) se lo Stato non interverrà per ripianarlo almeno in parte. Oggi, secondo le cifre fornite dall'assessore, la differenza è coperta per 25 milioni con i proventi di Area C, per 15 milioni con quelli derivati da sosta e car sharing e il resto, 75 milioni, da parte del comune.

All'attacco l'opposizione. Manfredi Palmeri si chiede come mai - se la situazione è questa - il comune ha appena "staccato" 55 milioni di dividendi dalla sua partecipata e perché sui conti di Atm grava un recente mutuo da 200 milioni per l'acquisto di nuovi treni. E critiche anche da Legambiente, secondo cui "l'aumento di ricavi di Atm è doveroso", ma va raggiungo "con l'aumento dei passeggeri e non delle tariffe", secondo l'opinione del segretario Dario Ballotta. Stando a Legambiente, il margine di aumento dei passeggeri sarebbe del 20% in due anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento