Politica

"Le auto blu? Le ha già tolte la Lega. Ora il sindaco elimini le Punto bianche"

Matteo Salvini e gli altri consiglieri leghisti chiederanno lunedì con una mozione che gli assessori rinuncino anche alle Punto bianche

"Dire che il Comune userà le Punto bianche è come dire che il consiglio comunale si trasferirà a Palazzo Marino". Ci tiene, Matteo Salvini, a sottolineare che una delle prime promesse post-giuramento del sindaco Pisapia non è affatto una novità, bensì una realtà dal 2008: "Grazie alla Lega", precisa Salvini.

Vediamo i numeri. Dal gennaio 2008 sono state cancellate dal parco auto 15 Citroen C5 e 2 Lancia Thesis ad uso degli assessori. Le cosiddette "auto blu", quelle più di rappresentanza, sono state progressivamente tutte abolite entro il 2010, con una spesa (dal 2006) diminuita del 40%. Contestualmente sono stati assegnati 2 autisti per ogni assessore, dimezzando così le ore di straordinario da 801 a 410 ore, dal 2007 al 2010.

E le Punto bianche? Sono 157, con 58 autisti, escludendo quelle dei vigili urbani. "Continuiamo - dice Salvini - ad affermare di voler fare un'opposizione costruttiva, ma non ci prendano in giro. La giunta parte male". Ma cosa chiede la Lega? "Noi vogliamo che vengano abolite anche queste Punto bianche. L'avremmo fatto se fossimo stati in maggioranza, ma visto che hanno vinto loro, glielo chiediamo".

L'obiettivo di Salvini è dunque quello di arrivare a zero auto "pubbliche": "Non pretendiamo che lo faccia anche il sindaco, ma gli assessori girino in tram e in metropolitana, gli farà bene". Sull'argomento la Lega Nord presenterà una mozione in consiglio comunale lunedì prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le auto blu? Le ha già tolte la Lega. Ora il sindaco elimini le Punto bianche"

MilanoToday è in caricamento