Politica

Forestali: 51 auto sono tornate alla Regione ma sono inutilizzate da mesi

La Regione le ha riprese dopo la soppressione del corpo ma non ha ancora deciso che cosa farne

Una Land Rover dei forestali (Repertorio)

Cinquantuno vetture del Corpo forestale dello Stato chiuse nei garage (dei carabinieri) e inutilizzate da mesi. 

La denuncia arriva dal Movimento 5 Stelle ed è indirizzata contro la Regione Lombardia. I mezzi, infatti, appartengono all'istituzione che li ha acquistati e immatricolati tra il 2000 e il 2004 per poi darli in comodato d'uso gratuito ai forestali. Che, come è noto, sono stati assorbiti ai carabinieri a partire dal 1 gennaio 2017.

Le vetture sono tornate dunque nella disponibilità della Regione, che però non ha deciso (a ottobre, dopo più di nove mesi) che cosa farne. Per la cronaca si tratta di venti Fiat Panda 4x4 e di trentuno Land Rover Defender.

I pentastellati hanno deciso di portare il caso ai "piani alti: una interrogazione è stata presentata sia al consiglio regionale (con Dario Violi) sia alla Camera dei Deputati (con Tatiana Basilio). «Chiediamo - affermano i due - un intervento urgente per far terminare questo spreco di risorse pubbliche». Le vetture potrebbero essere destinate ad altri corpi come le polizie provinciali, che hanno alcune competenze sulle foreste e a cui i 4x4 potrebbero tornare utili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forestali: 51 auto sono tornate alla Regione ma sono inutilizzate da mesi

MilanoToday è in caricamento